TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 15/11/2009 Con l'acqua alla gola: denuncia e Report (La voce dei cittadini)

    Ricerca personalizzata

     

    Mentre la Regione Campania,

    notizia apparsa sul Bollettino regionale il 2 novembre scorso, con Decretp Dirigenziale 731 del 16-10-’09,

    vuole affidare ai privati gli acquedotti campani del Torano-Biferno (comprendente le zone Flegrea, Alifana e Terra di Lavoro)

     

    e del Sarno (comprendente le zone Nolana, Sarnese, Salernitana, Vesuviana e Sorrentina)

    ecco cosa accade in tutt’Italia grazie a chi preferisce che il diritto all’acqua non venga mai meno, a seguito di scelte scellerate da parte di chi vuole affidarle ai privati.

     

    Acqua un diritto di tutti

     

    Paolo Carsetti e Rosario Lembo su rai news 24 il 12 novembre ’09.

    Ecco il link per vedere il video:

    http://altrevoci.blog.rainews24.it/2009/11/13/acqua-un-diritto-di-tutti/

    Oggi su La7 , durante la trasmissione Omnibus Life, un rappresentante di  Federutility asseriva che con l’approvazione del dl 135/09 si liberalizzerà l’acqua, mentre, come ha giustamente ribattuto Bonelli, presente in studio, non è così, perché la gestione del servizio idrico verrà PRIVATIZZATO.

    Su Ecoradio si parla di ambiente ed acqua.

    Cliccate sui link segnalati di seguito

    http://www.ecoradio.it/index.php?option=com_content&task=view&id=7166&Itemid=71

     

    da questo link in poi, cliccando su successivo ascolterete, leggerete,o vedrete  l’ottimo lavoro fatto da Ecoradio, in particolare dal giornalista Gianluca Martelliano, su acqua e su ambiente.

      

    E se Lunedì p.v. la Camera approva il decreto legge 135,che con l’art. 15 , la gestione dell’acqua verrà affidata ancor più ai privati, attraverso bando di gara europeo.

     

    ORA O SARA’ TROPPO TARDI! Facciamoci sentire!!!  

    E’ un nostro diritto! In pochi giorni 30.000 persone hanno firmato l’appello della Campagna Salva Acqua, che in questi giorni vede impegnati i Comitati Locali ed il Forum Acqua nazionale, e che è l’appello più cliccato on line in questi giorni.

    E che dire della 400.000 firme raccolte per promuovere la Legge D’Iniziativa Popolare, oggi in Commissione Ambiente della Camera? Non contano nulla queste espressioni chiare dei cittadini che chiedono una gestione pubblica del servizio idrico?

    Ciao.

    Consiglia

    PAGINE NAZIONALI

    Fonte: Gli Altri

    Vendola, sfida per l’acqua pubblica - dalla Puglia contro il governo

    La squadra del Presidente della Regione ha in cantiere la trasformazione della SpA dell’acquedotto in ente di diritto pubblico

    http://www.acquabenecomunetoscana.it/spip.php?article8617

    Fonte: Liberazione

    Scioperi e ricorsi alla Consulta contro la privatizzazione dell’acqua

    Puglia, Vendola: ricorro alla Corte Costituzionale

    Cgil il piazza il 18 novembre

    http://www.acquabenecomunetoscana.it/spip.php?article8616

    Fonte: MF

    A2A può salvare la cedola con Alpiq

    La multiutility potrebbe cedere il 5% nel gruppo svizzero per garantire il dividendo

    http://www.acquabenecomunetoscana.it/spip.php?article8615

    PAGINE TOSCANE

    Fonte: Corriere Fiorentino

    Tav in Mugello: fiumi prosciugati - Presentato il conto a Martini e Chiti

    Ipotesi di un danno erariale di 741 milioni

    http://www.acquabenecomunetoscana.it/spip.php?article8612

    Fonte: Il Giornale della Toscana

    Idra: altro che incidente di percorso

    Il danno erariale era un effetto prevedibile

    http://www.acquabenecomunetoscana.it/spip.php?article8611

    Fonte: Il Nuovo Corriere di Firenze

    Palazzo Vecchio: alla fine Falchetti spiccherà il volo

    Voci sulle difficoltà dell’assessore al bilancio

                          http://www.acquabenecomunetoscana.it/spip.php?article8613

      

    COMUNICATI

    Giovedì 12 Novembre 2009 - ore 12:05 [in categoria: salute e ambiente ]

    Acqua. Russo, deve rimanere bene comune

      "L'acqua è un bene essenziale comune e pubblico e tale deve restare". Lo dice il senatore Giacinto Russo, capogruppo dell'Italia dei Valori in commissione Ambiente che ha partecipato al sit in Piazza Montecitorio a difesa dell'acqua pubblica.
    "Ribadiamo il no dell'IdV, l'unica forza politica che in Senato ha votato contro la privatizzazione. Non vogliamo che un bene di tutti diventi un privilegio di pochi. L'IdV si opporrà in tutte le sedi - conclude Russo - affinché l'acqua potabile di rubinetto non sia consegnata alla lobby delle multinazionali".


    Pubblicato da Ufficio stampa IdV al Senato [ufficiostampa@italiadeivalori.it]

     

     Concordo.

    Acqua pubblica senza se , senza ma.

    Leoluca Orlando

    www.leolucaorlando.it

    Il giorno 11 novembre 2009 13.19, Corrado Oddi - FPCGIL Nazionale <oddi> ha scritto:

    Car* tutt*,

    come saprete, la CGIL ha iniziato il proprio percorso congressuale che terminerà il mese di maggio 2010 con lo svolgimento del Congresso Nazionale. Esso si svolgerà sulla base di due documenti alternativi, i cui primi firmatari sono rispettivamente Epifani e Moccia.

    Penso di fare cosa utile nel girarvi gli estratti dei due documenti relativi al tema dell'acqua e dei servizi pubblici di carattere industriale. Rimane fermo che questi sono i documenti di entrata della discussione congressuale e che l'esito definitivo della discussione avverrà appunto con il Congresso Nazionale del 5-8 maggio prossimo. Per chi volesse leggere i documenti integrali, li può trovare sul sito della CGIL www. cgil.it

    Ne approfitto per comunicarvi che la FP CGIL, assieme a CISL e UIL di categoria, ha proclamato per mercoledì 18 novembre prossimo lo sciopero per l'intera giornata dei lavoratori dell'Igiene Ambientale per esprimere la nostra opposizione all'art. 15 del DL 135.

    Abbracci.

    Corrado

                                         CAMPAGNA NAZIONALE SALVA L'ACQUA
                                         promossa dal Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua

                                                         I VERDI SI MOBILITANO

                                                   PRESIDIO PREFETTURA FIRENZE

    Firenze, 12 novembre 2009 - ore 12

     

    Via Cavour, 1 - Firenze

     

    Il Parlamento sta approvando una proposta di legge del Governo che privatizza l'acqua, bene universale.

    I Verdi e gli ecologisti si mobilitano contro questa vergogna.

     

    Presidio sotto la Prefettura di Firenze, giovedì 12 novembre alle ore 12, in concomitanza con l'analoga iniziativa a Roma davanti a Montecitorio.

     

    Interverranno:

    Tommaso Grassi, consigliere comunale Verde nel Gruppo "Spini per Firenze"

    Alessandro Margaglio, portavoce dei Verdi di Firenze

    Mauro Romanelli, portavoce dei Verdi della Toscana  

     

     

    La battaglia per l’acqua non è una questione ideologica

    Dell’On. Antonio Amata (PD)

     11th Novembre 2009, 06:33 pm

    Come più volte già sottolineato pubblicamente in queste ultime settimane ribadisco l’urgenza di riprendere in Campania la discussione sulla gestione dell’acqua, soprattutto alla luce del decreto governativo che porta ad una privatizzazione selvaggia del comparto. Ho già sollecitato le commissioni consiliari dove giacciono proposte di legge che non hanno mai concluso il loro iter.

    Si deve giungere, prima della fine della legislatura, almeno ad una chiara dichiarazione degli organismi regionali, sull’impossibilità di mercificare il fondamento stesso della vita. Spero che la proposta di legge presentata dal collega Nocera possa quindi servire a smuovere ulteriormente una discussione che, per responsabilità politiche di tutti, è rimasta bloccata per oltre tre anni.

    È del 2006 una proposta dell’allora gruppo DS per la creazione di una società a capitale pubblico, aperta alla compartecipazione di altre regioni, per la gestione della rete idrica e dei servizi. E tante altre proposte non sono state più esaminate.

    Non si tratta di una battaglia ideologica, qui di ideologico c’è solo il mito del mercato. Spero inoltre che anche tanti rappresentanti istituzionali campani, diano il loro sostegno alla campagna nazionale Salva l’acqua che ha già raccolto migliaia di adesioni.

    ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

    CIRCOLO AMBIENTE "Ilaria Alpi" ha scritto:

    Vi inoltro questo comunicato del PD (che mi ha appena girato la deputata Codurelli).
    Saluti, Roberto Fumagalli


    -------- Messaggio Originale --------

    Oggetto:

    comunicato PD - da lucia Codurelli

    Data:

    Thu, 12 Nov 2009 18:37:52 +0100

    Da:

    Lucia On. Codurelli <codurelli_l@camera.it>

    A:

    roberto@circoloambiente.org

     

    Comunicato stampa

    12-11-2009 - ore 17:00

    Servizi pubblici locali:Fontanelli , contrari a provvedimento, acqua rimanga bene pubblico

    E' stato contrario il voto del Pd in commissione Affari costituzionali al decreto comunitario che contiene la riforma della normativa sui servizi pubblici locali. Lo rende noto il deputato democratico, componente della I commissione di Montecitorio, Paolo Fontanelli che spiega: "la nostra contrarietà deriva sia da ragioni di metodo che di merito. Nel metodo perché il governo, ancora una volta, usa un decreto per introdurre una quantità gigantesca di norme estranee alla finalità dichiarata provvedimento. Tra queste, tutta la riforma della normativa sui servizi pubblici locali di cui abbiamo chiesto lo stralcio. Nel merito - prosegue - il nostro dissenso deriva da un giudizio fortemente negativo su una riforma che giudichiamo parziale, insufficiente e sbagliata perchè non distingue tra settori e perchè prefigura un privatizzazione del tutto incoerente con l'obiettivo della liberalizzazione e che avrebbe come unico effetto la sostituzione di monopoli pubblici con monopoli privati senza alcun vantaggio per i cittadini utenti. Sulla privatizzazione dell'acqua e dei servizi idrici - sottolinea Fontanelli - il nostro giudizio è ancora più severo: l'acqua è e deve restare un bene pubblico. Su questo - conclude - non faremo passi in dietro, l'acqua è un diritto che va garantito a tutti i cittadini, ed e' impensabile che si possa affrontare un tema così importante all'interno di un decreto omnibus senza, tra l'altro, prevedere un'autorità di regolazione".

     

     
    On. Lucia Codurelli
    Lecco
    Tel. +39 0341.1972092
    Fax +39 0341.1972091
    Roma
    Tel. +39 0667608296
    Fax +39 0667608136
    E-mail  codurelli_l@camera.it

      

    Vedi anche il video su you tube

  • Report Con l'acqua alla gola

  • Archivio Acqua
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO