TuttoTrading.it



SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 15/02/2006 Produttori Teflon: nessun Rischio dalle Pentole (Tratto da http://newton.corriere.it, visto su www.disinformazione.it)

    Ricerca personalizzata

    Tratto da http://newton.corriere.it/PrimoPiano/News/2006/02_Febbraio/teflon.shtml

    DuPont aderisce alla proposta dell’Environmental Protection Agency ma subito scoppia la polemica

    In seguito alle notizie di stampa circolate nei giorni scorsi, relative alla presunta cancerogenicità delle pentole di teflon, i produttori di pentolame antiaderente assicurano che non vi è alcun pericolo per la salute nell'utilizzo degli strumenti da cottura rivestiti in "teflon".
    La notizia si riferisce all'iniziativa dell'Agenzia Usa per la Protezione dell'Ambiente (EPA), che ha chiesto alle aziende americane che producono teflon di eliminare le emissioni nell'atmosfera di una sostanza, il PFOA, utilizzata nella produzione del materiale e non più rintraccabile nel teflon una volta prodotto. Le industrie produttrici di teflon hanno accettato di eliminare del tutto il PFOA entro il 2015.
    I produttori italiani di pentole antiaderenti, Bialetti, Ballarini, Alluflon, Illa, TVS, sottolineano infatti che sotto accusa non è il "teflon" ma il PFOA, un agente chimico di superficie utilizzato nella fabbricazione della materia prima "teflon".
    Per quanto riguarda il pentolame antiaderente, il PFOA non è parte del prodotto finito, ma è usato nel processo di fabbricazione del "teflon" in quanto materia prima. Nel corso della produzione del pentolame antiaderente, le tracce del PFOA vengono eliminate nel processo di sinterizzazione che segue l'applicazione del "teflon". A processo ultimato, il pentolame non contiene quantità misurabili di PFOA e pertanto il consumatore non è esposto al PFOA quando usa il pentolame antiaderente, risultando tale uso perfettamente sicuro.
    Le otto industrie che, a detta dei media, avrebbero accettato di eliminare il "teflon" entro il 2015, hanno in realtà accettato di eliminare entro il 2015 le emissioni di PFOA nell'atmosfera, e non certo il "teflon".
    Anche la Food & Drug Administration americana, l'European Scientific Advisoring Panel ed il Direttore Generale del Centro per l'analisi dei rischi dell'Università di Harvard, hanno dichiarato che non esiste pericolo alcuno nell'utilizzo di pentolame antiaderente rivestito in "teflon

  • Archivio Ambiente
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti

    Clicca qui!

    VAI ALLA MAPPA DEL SITO