TuttoTrading.it

12/10/2009 AIOM: per 6 italiani su 10 si può guarire dal tumore, solo il 50% sa cosa è uno screening (Flora Cappelluti, http://www.helpconsumatori.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Grazie ai progressi messi a segno dalla medicina oncologica, il 60% degli italiani italiani pensa che il tumore non è più un male incurabile, in controtendenza rispetto alla percezione comune fino a pochi anni fa. Per contro, la prevenzione non sembra ancora essere entrata a far parte delle consuetudini degli italiani e solo la metà sa cosa sia uno screening.

E' questa la fotografia a doppia faccia che emerge dalla prima indagine condotta dall´Associazione Italiana di Oncologia medica (AIOM), in congresso a Milano sino a domani, 13 ottobre, sulla conoscenza, la prevenzione e le terapie sul tumore del colon retto. Dal sondaggio - che ha coinvolto nel settembre di quest'anno oltre 800 italiani, intervistati a Roma e Milano fuori da centri commerciali - emerge che più donne che uomini (62 contro 38%), nella stragrande maggioranza (81%) ha conosciuto il cancro da vicino, poiché questa malattia ha colpito un amico o familiare.

Il cambiamento del sentiment degli italiani nei confronti di quello che fino a pochi anni fa era considerato "il male incurabile", è sicuramente dovuto che alla miglior informazione sulla malattia e ai progressi messi a segno dalle terapie, soprattutto quando si parla di un "big killer" per eccellenza: il cancro del colon retto, combattuto con i nuovi farmaci biologici mirati e programmi di diagnosi precoce.

Ma se un intervistato su due dice che oggi di questa neoplasia si può guarire, il 42% è a conoscenza che esistono terapie efficaci e personalizzate e il 73% ritiene che siano anche meno "aggressive" per l´organismo, mentre fa riflettere il dato che solo il 38% affermi che il tumore si può prevenire e che ben uno su quattro si dichiari non disponibile a cambiare il proprio stile di vita per diminuire il livello di rischio. Per non parlare dello screening, conosciuto solo dal 50% dei cittadini.

"Dalle interviste fatte, emerge chiaramente che il tumore fa meno paura agli italiani, che però si impegnano ancora troppo poco per tenerlo lontano - ha affermato il prof. Francesco Boccardo, presidente nazionale dell'AIOM - mentre pare non esserci quasi consapevolezza sui fattori di rischio".

Secondo i dati diffusi nel corso del convegno, sono sottostimate in particolare l´importanza di praticare attività fisica (solo il 15% segnala questo fattore) e uno stile di vita alimentare corretto (uno su due lo sottovaluta). Fattori ambientali come l´inquinamento vengono invece ritenuti rilevanti nel provocare il tumore dal 59% degli intervistati.

Il dato sulla diagnosi precoce e la (modesta) adesione agli screening conferma come sia necessaria ancora molta informazione al cittadino e su questa considerazione si orienterà l´impegno futuro della Società scientifica.

"Per il momento, riteniamo una scommessa vinta essere riusciti a trasmettere con successo un messaggio di fiducia nelle terapie efficaci e personalizzate - ha concluso il prof. Boccardo - ma il fatto che solo la metà degli intervistati sappia cosa sia uno screening significa che c'è ancora molto lavoro informativo da fare sull'importanza della prevenzione".

di Flora Cappelluti



http://www.helpconsumatori.it

  • Archivio Cancro
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO
  • Clicca qui!