TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 13/02/2008 CASA. Un salvagente contro il caro-mutui per i giovani di Torino. Il plauso di MDC (FN, http://www.helpconsumatori.it)

    Ricerca personalizzata

    Un salvagente per aiutare i giovani precari a metter su casa. Su idea degli assessori Marta Levi, alle politiche giovanili, e Roberto Tricarico, alle politiche abitative, il Comune di Torino vuole combattere così il caro-mutui che impedisce a tante persone l'acquisto di un immobile. Il progetto, che in una prima fase riguarderà solo cento under 35, si articola in tre parti: in primo luogo Palazzo Civico si impegna a rendere accessibile il prestito ai quei giovani che, precari, ne sarebbero altrimenti esclusi, per poi garantire loro da una parte dei tassi ridotti e dall'altra un sistema di protezione in caso di insolvenza.

    Quest'ultimo aspetto prevede che, se il contraente non riesce a pagare le rate, il Comune acquisti da lui la casa, mantenendolo al suo interno come affittuario a prezzi da alloggio popolare. Il piano è aperto a tutti i cittadini europei con meno di 35 anni e un reddito inferiore a quello previsto per l'edilizia agevolata; l'appartamento deve essere a Torino, avere una categoria catastale A2-A3, con una superficie tra i 45 e i 95 metri quadri e con un prezzo inferiore ai 170mila euro.

    L'idea è rivoluzionaria ed è stata accolta positivamente dal Movimento Difesa del Cittadino di Torino. "Dopo tante parole vuote e propositi generici da parte di politici di ogni colore - spiega la responsabile della sede torinese Simona Lonterni - questa è la prima idea concreta per il risolvere il problema della casa. Attendiamo con ansia delibera e bandi, sperando che una così bella iniziativa non resti intrappolata nelle fitte maglie della burocrazia".

    http://www.helpconsumatori.it

  • Archivio Rinegoziazione mutui
  • Archivio Casa Condominio
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO