TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 08/07/2005 Trapianto di cornea e staminali a Legnago (www.aduc.it)

    Ricerca personalizzata

    Effettuato con successo anche al "Mater Salutis" di Legnago (Verona) il doppio trapianto di cornea e cellule staminali, modalita' che garantisce la sopravvivenza del tessuto innestato.
    Dopo i due interventi analoghi effettuati nell'aprile scorso presso l'Unita' operativa di Clinica Oculistica dell'Azienda ospedaliera di Verona, diretta dal prof. Giorgio Marchini, la sanita' veneta ora puo' avvalersi anche della professionalita' dell'Unita' operativa Complessa di Oculistica di Legnago, diretta dal prof. Paolo Bordin.
    Per procedere al doppio trapianto, che si rende necessario quando per cause patologiche o traumatiche e' danneggiato anche il "limbus" dell'occhio -lo strato periferico alla cornea le cui cellule ne consentono la continua rigenerazione-, il prof. Bordin ha seguito la prassi gia' sperimentata: con anestesia locale, ha prelevato alcune cellule staminali dal "limbus" dell'occhio sano che, inviate alla Banca degli Occhi di Mestre (Venezia) per essere messe in coltura, hanno dato origine al tessuto necessario per riparare il "limbus" dell'occhio sofferente. Una volta ripristinate le condizioni ottimali per la funzionalita' della cornea, si e' quindi potuto trapiantarne una.
    "L'utilizzo delle cellule staminali - ha detto Bordin - rappresenta il futuro terapeutico per varie patologie". Con la metodica applicata in questo intervento, ha concluso il clinico, "ci sono ottime probabilita' di mantenerne la trasparenza della cornea nel tempo, quindi di consentire un valido recupero visivo".

  • Archivio cellulestaminali
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO