11/11/2005 Cellule Staminali Adulte: Speranze Svanite (www.aduc.it)

  • Cellule Staminali
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Cancro
  • Pagina Sanità
  • “Da un anno o due e’ venuta meno l’euforia suscitata dalle cellule staminali”, riferisce Thomas Braun dell’Istituto Max Planck di Bad Nauheim, una sezione che fa ricerca su cuore e polmoni. Per sgombrare ogni dubbio, il professore precisa: “Non ci e’ stato possibile osservare nessuna reale e completa riprogrammazione di queste cellule. Evidentemente su di loro erano state appuntate troppe speranze”. E si capisce il perche’. Le cellule staminali adulte avrebbero consentito di aggirare l’ostacolo delle staminali embrionali, per ottenere le quali bisogna produrre embrioni e poi distruggerli.
    Gli embrioni si compongono di cellule indifferenziate che generano ogni tipo di cellula da coltivare ed eventualmente trapiantare. Ma anche l’organismo adulto possiede cellule indifferenziate -le staminali adulte, appunto-, e si pensava che da loro potesse venire qualcosa d’interessante. Si trattava di sapere se e che cosa producessero di buono. Vari esperimenti avevano indicato come queste cellule non si differenziassero, ma fossero solo in grado di fondersi con altre gia’ differenziate. Ora, l’équipe di Braun ci mostra una situazione peggiore. I ricercatori hanno tentato di ottenere, attraverso cellule staminali mesenchimali del midollo osseo, cellule di muscolo cardiaco e di altro tipo. In effetti, sono riusciti ad avviare la differenziazione. Purtroppo la trasformazione in cellule muscolari funzionali non e’ avvenuta perche’ lo sviluppo si e’ bloccato a meta’ strada. “Non e’ per nulla facile, come si sperava, che cellule staminali adulte vadano a sostituire cellule difettose dell’organismo”, conclude Braun su Molecular and Cellular Biology, vol.25.
    Ma se non servono a nulla, perche’ ci sono? Braun ipotizza che siano state trascinate dall’embriogenesi oppure che siano eredi dell’evoluzione. Del resto, quanti animali hanno cellule che possono sostituire un arto perduto! E forse le cellule staminali adulte hanno un ruolo nei processi di guarigione, puo’ darsi che facciano da stimolo. Solo che non sono in grado di sostituire nulla. La conclusione vale per i muscoli, ma anche per il fegato e i nervi, come ha potuto constatare Braun.

  • Archivio cellulestaminali
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO