24/11/2006 Staminali per rigenerare il cuore malato (www.aduc.it)

  • Cellule Staminali
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Salute
  • Pagina Sanità
  • Scoperte super-cellule staminali cardiache: cellule 'maestre' in grado di produrre tutti e tre i principali tessuti che compongono il cuore dei mammiferi. La scoperta eccezionale e' pubblicata sull'ultimo numero di 'Cell', insieme a quella di una seconda popolazione di cellule 'progenitrici' cardiache. Questi studi potrebbero segnare un importante passo avanti nella rigenerazione del cuore colpito da infarto, o afflitto da patologie congenite.

     

    'E' stata una sorpresa scoprire che una singola cellula puo' dar vita a tutti i tipi di tessuti e strutture del cuore, "commenta Kenneth Chien del Massachusetts General Hospital e dell'Harvard Medical School di Boston, uno degli autori del primo studio. "Ora il cuore sembra molto piu' simile al sangue di quanto non pensassimo' aggiunge, riferendosi al fatto che una staminale ematopoietica puo' dar vita a tutti i tipi di cellule presenti nel sangue. 'Questo cambia anche cio' che pensavamo sullo sviluppo cardiaco', gli fa eco Stuart Orkin, autore dell'altro studio e ricercatore dell'Howard Hughes Medical Institute. Infatti il cuore 'sembra svilupparsi da un set comune di cellule progenitrici o staminali, piuttosto che da differenti tipi di cellule che si uniscono fra loro. Un sistema, il primo, molto piu' 'economico'. Il team di Chien ha scoperto un gruppo di cellule cardiache progenitrici, chiamate islet-1, nel tessuto cardiaco di ratti, topi ed esseri umani neonati.

    Per definire il loro potenziale di sviluppo, gli studiosi hanno seguito l'evoluzione di queste cellule nel cuore di alcuni topolini. Scoprendo che queste non producono un solo tipo di cellule del cuore, quelle muscolari, ma anche quelle endoteliali e altre linee non muscolari. Insomma, varie parti del cuore originano da un unico tipo di super-cellule progenitrici multipotenti.

    Nel secondo studio il team di Orkin ha individuato alcune cellule da un embrione di topo che esprimono uno specifico gene cardiaco. Poi i ricercatori hanno scoperto che queste cellule spontaneamente si differenziano in cellule muscolari cardiache e in cellule del sistema di conduzione, quello che trasporta gli impulsi elettrici del cuore. Insomma, hanno scoperto l'esistenza di un comune precursore miogenetico che da' origine a diverse linee cellulari cardiache. Si tratta di due scoperte che possono dare nuovo impulso alla terapie rigenerativa cardiaca. Offrendo una strada per evitare il pericolo di teratomi, tumori che sono il risultato di una crescita incontrollata di staminali embrionali.

  • Archivio cellulestaminali
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO