TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 26/08/2007 Madre Teresa, la santità e il tormento (Marco Fabi,  http://www.korazym.org)

    Ricerca personalizzata

    Clicca qui per ingrandire| A dieci anni dalla scomparsa di Madre Teresa di Calcutta (5 settembre 1997), esce un libro intitolato "Vieni e sii la mia luce" che contiene le lettere in cui la beata parla della sua crisi spirituale e del periodo "oscuro".

    La santità unità al tormento e alla sofferenza. A dieci anni dalla scomparsa di Madre Teresa di Calcutta (5 settembre 1997), esce un libro intitolato "Vieni e sii la mia luce" che contiene le lettere e la corrispondenza inedita tra la religiosa, i suoi confessori e i suoi superiori nei 66 anni della vita della 'Madre dei Poveri'. Un volume che racconta il periodo 'oscuro' della fede di Madre Teresa, emerso già durante il processo di beatificazione.

    Le lettere - riferisce il settimanale britannico 'Time' - sono state conservate contro il suo volere (aveva richiesto che fossero distrutte), e rivelano la sua crisi spirituale nell'ultimo cinquantennio della sua vita, durante il quale non sentiva la presenza di Dio.

    Padre Brian Kolodiejchuk, editore e curatore del libro, scrive che la beata "non sentiva la presenza di Dio né nel suo cuore né nell'eucaristia". Un sentimento che emerge per esempio in una lettera del 1979 a un confessore, il reverendo Michael van der Peet:"Gesù ha un amore molto speciale per te. Ma per me, il silenzio e il vuoto è così grande che io lo cerco e non lo trovo, provo ad ascoltarlo e non lo sento".

    “Nelle oltre 40 lettere, molte delle quali inedite, - continua padre Brian - la suora si lamenta dell'”aridità”, dell'”oscurità”, della “solitudine” e delle “torture” che deve sopportare. Paragona quest'esperienza all'inferno e a un certo punto afferma che l'ha portata a dubitare dell'esistenza del Paradiso e persino di Dio. Madre Teresa si rende conto della discrasia tra i suoi sentimenti e il suo comportamento in pubblico".

    La crisi spirituale di Madre Teresa è cominciata quando la religiosa si è trasferita a Calcutta, tra le baraccopoli della città. "Il sorriso - scriveva - è una 'maschera' o 'un mantello che copre ogni cosa'". Il libro non è certo un lavoro di qualche giornalista antireligioso: Kolodiejchuk è da molti anni membro delle Missionarie della Carità, nonché postulatore della causa di canonizzazione di Madre Teresa. Le lettere sono state raccolte e faranno parte del materiale che porterà la religiosa agli onori degli altari.

    Intanto, l'arcivescovo di Calcutta, mons. Lucas Sircar, non si dice sorpreso delle rivelazioni. Madre Teresa sperimentò il vuoto come tutti, ha detto, ma "nonostante avesse affrontato il lato oscuro della vita, rimase ben salda sulla strada verso la santità e fu quella la sua grandezza".


     
    Pellegrini a Santiago. Un ''viaggio'' interiore … una metafora della vita (9)
    di Francesca Maria e Vincenzo Testa / 26/08/2007
    Commenti, cronaca, riflessioni, impressioni, opinioni e suggestioni raccolti dai coniugi Francesca Maria Forgetta e Vincenzo Testa durante il loro pellegrinaggio a Santiago de Compostela. Il Cammino: un'esperienza molto forte e coinvolgente.

     
    Pellegrini a Santiago. Un ''viaggio'' interiore … una metafora della vita (8)
    di Francesca Maria e Vincenzo Testa / 23/08/2007
    Commenti, cronaca, riflessioni, impressioni, opinioni e suggestioni raccolti dai coniugi Francesca Maria Forgetta e Vincenzo Testa durante il loro pellegrinaggio a Santiago de Compostela. Il Cammino: un'esperienza molto forte e coinvolgente.

     
    > Pellegrini a Santiago. Un ''viaggio'' interiore … una metafora della vita (7)
    di Francesca Maria e Vincenzo Testa / 21/08/2007
    Commenti, cronaca, riflessioni, impressioni, opinioni e suggestioni raccolti dai coniugi Francesca Maria Forgetta e Vincenzo Testa durante il loro pellegrinaggio a Santiago de Compostela. Il Cammino: un'esperienza molto forte e coinvolgente

  • Archivio Chiesa
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO