TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 15/10/2007 Le apparizioni della Madonna di Fatima (http://www.missioneinweb.it)

    Ricerca personalizzata

    I TRE VEGGENTI
    Lúcia de Jesus, 10 anni- nata il 22 marzo 1907,
    Francisco e Jacinta Marto avevano 9 e 7 anni, nati rispettivamente l'11 giugno 1908 e l'11 marzo 1910.
    La Santa Vergine appariva su un elce, o querciolo, alto circa un metro o poco più. Francesco vedeva soltanto la Madonna e non la sentiva. Giacinta vedeva e sentiva. Lucia vedeva, sentiva e parlava con la santissima Vergine.
    Le apparizioni avvenivano attorno al mezzogiorno.
    PRIMA APPARIZIONE: 13 MAGGIO 1917
    I tre veggenti giocavano alla Cova da Iria quando notarono due luci come lampi, dopo i quali videro la Madre di Dio sull'elce.
    «una Signora tutta vestita di bianco più splendente del sole, che diffondeva una luce più chiara e intensa di un bicchiere di cristallo pieno di acqua pura attraversato dai raggi del sole più ardente », descrive Lucia.
    II suo volto, indescrivibilmente bello, non era «né triste né allegro, ma serio », con un tono di dolce rimprovero.
    Le mani giunte, come per pregare, appoggiate sul petto e volte verso l'alto. Dalla mano destra pendeva un rosario. Le vesti parevano fatte soltanto di luce. La tunica era bianca, e bianco il mantello orlato d'oro, che copriva il capo della Vergine e le scendeva ai piedi. Non Le si vedevano i capelli e le orecchie.
    In questo primo incontro la Santa Vergine chiese ai fanciulli di tornare ogni tredici del mese in quel posto e promise di portarli in cielo.
    Chiese in oltre ai veggenti di offrirsi in riparazione per i peccati con cui Dio è offeso e di pregare per la conversione dei peccatori.
    I tre bambini accettarono.
    SECONDA APPARIZIONE: 13 GIUGNO 1917
    I veggenti notarono di nuovo una luce, che chiamavano lampo, ma che in realtà non lo era. Alcuni spettatori, che erano accorsi sul posto in numero di circa cinquanta, notarono che la luce del sole si oscurò durante i minuti che seguirono l'inizio del colloquio. Altri dissero che la cima dell'elce, coperta di germogli sembrò curvarsi come sotto un peso, un momento prima ché Lucia parlasse. Durante il colloquio della Madonna con i veggenti, alcuni udirono un sussurro simile al ronzio di un'ape.
    In questa apparizione la Madre di Dio chiese di recitare sempre il Santo Rosario e rivelo' loro l'intenzione di Dio di diffondere nel mondo la devozione al suo Cuore Immacolato.
    Per questa missione è stata scelta Lucia, mentre a Giacinta e Francesco viene predetta la loro felicità eterna nel breve periodo.
    Videro,di fronte alla palma della mano destra della Madonna, un Cuore circondato da spine che parevano conficcate in esso. Compresero che era il Cuore Immacolato di Maria oltraggiato dai peccati dell'umanità, che voleva riparazione
    Per questa missione è stata scelta Lucia, mentre a Giacinta e Francesco viene predetta la loro felicità eterna nel breve periodo.
    TERZA APPARIZIONE: 13 LUGLIO 1917
    I veggenti videro il riflesso della solita luce e poi la Madonna sul querciolo.
    In questa apparizione la B.V.Maria chieda di continuare a recitare il Santo rosario in onore della madonna del rosario per ottenere la pace nel mondo e la fine dalla guerra .
    Preannuncia inoltre un miracolo per ottobre e chiede di aggiungere una giaculatoria ogni qual volta fanno un sacrificio per la conversione dei peccatori:"Oh Gesù, è per amor vostro, per la conversione dei peccatori e in riparazione dei peccati commessi contro il Cuore Immacolato di Maria".
    I veggenti subito dopo videro nelle mani della Vergine,per alcuni istanti, la spaventosa visione dell'inferno.
    In questa apparizione inoltre la Madonna, con cuore materno, invita tutti alla conversione e alla preghiera, altrimenti, preannunciata da un evento prodigioso, il mondo conoscerà un'altra guerra peggiore di di quella in corso.
    "Per impedire tutto questo, sono venuta a chiedere la consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato e la comunione riparatrice nei primi sabati. Se ascolterete le mie richieste, la Russia si convertirà e avrete pace; diversamente, diffonderà i suoi errori nel mondo, promuovendo guerre e persecuzioni alla Chiesa; i buoni saranno martirizzati, il Santo Padre dovrà soffrire molto, diverse nazioni saranno annientate; infine il mio Cuore Immacolato trionferà. Il Santo Padre Mi consacrerà la Russia che si convertirà, e sarà concesso al mondo qualche tempo di pace.
    "In Portogallo si conserverà sempre il dogma della fede, ecc.
    "Questo non ditelo a nessuno A Francesco sì potete dirlo"
    QUARTA APPARIZIONE: 15 AGOSTO 1917
    Il giorno 13 agosto, in cui avrebbe dovuto svolgersi la quarta apparizione, i veggenti non poterono essere presenti alla Cova da Iria, poiché furono rapiti dall'amministratore di Ourém, che a forza volle strappare loro il segreto. I bambini rimasero irremovibili.
    Il 15 agosto Lucia era con Francesco e un altro cugino in una località detta Valinhos,quandosi notò un improvviso abbassamento della temperatura e un oscurarsi del sole. Lucia, sentendo che si avvicinava qualcosa di soprannaturale e che li avvolgeva, mandò a chiamare in fretta Giacinta, che giunse in tempo per vedere la Madonna.
    La Madonna promette ancora un miracolo finale affinchè tutti credano, rinnova l'accorato appello al Rosario e al sacrificio e chiede di persistere nell'appuntamento del 13 di ogni mese.
    QUINTA APPARIZIONE: 13 SETTEMBRE 1917
    I presenti, il cui numero fu calcolato tra le 15 e le 20 mila persone,osservarono una serie di fenomeni atmosferici: l'improvviso abbassamento della temperatura l'impallidire del sole fino al punto da vedersi le stelle, una specie di pioggia come di petali iridati o di fiocchi di neve, che scomparivano prima di posarsi per terra. In particolare, questa volta, fu notato un globo luminoso che si muoveva lentamente e maestosamente in cielo da oriente verso occidente, e verso la fine dell'apparizione, in senso contrario. I veggenti notarono, come al solito, il riflesso di una luce e poi la Madonna sull'elce:
    Maria Santissima chiede ancora la recita del santo Rosario per ottenere la fine della guerra e chiede ai fanciulli di moderare le loro dure penitenze.
    SESTA E ULTIMA APPARIZIONE: 13 OTTOBRE 1917
    Come le altre volte, i veggenti notarono il riflesso di una luce e poi la Madonna sul querciolo:
    La B.V.Maria chiese di recitare il Santo Rosario tutti i giorni e di costruire nel luogo delle apparizione una cappella.
    Poi, aprendo le mani, la Madonna le fece riflettere sul sole, e mentre si elevava, il riflesso della sua luce continuava a proiettarsi sul sole.
    Lucia, a quel punto, esclamò: "Guardate il sole!"
    Mentre i veggenti ebbero altre visioni la folla assisteva al miracolo promesso dalla Vergine.
    I tre fanciulli videro, accanto al sole, san Giuseppe con Gesù Bambino, e la Madonna del Rosario. Era la Sacra Famiglia.
    La Vergine era vestita di bianco, con un manto azzurro.
    Anche san Giuseppe era vestito di bianco e Gesù Bambino di rosso chiaro. San Giuseppe benedisse la folla, facendo tre volte il segno della croce. Gesù Bambino fece altrettanto.
    Seguì la visione della Madonna Addolorata e di Nostro Signore afflitto dal dolore sulla via del Calvario. Nostro Signore fece un segno di croce per benedire il popolo. La Madonna non aveva la spada nel petto. Lucia vedeva soltanto la parte superiore del corpo di Nostro Signore. Finalmente apparve, in una visione gloriosa, la Madonna del Carmelo, incoronata Regina del cielo e della terra, con in braccio Gesù Bambino.
    Alle 50 o 70 mila persone si manifestò loro quello che viene chiamato il miracolo del sole.
    Le persone erano tutte fradice d'acqua in quanto era piovuto nel corso di tutta l'apparizione.
    Il sole Brillava con una intensità mai vista, ma non accecava. Tutto questo durò solo un attimo poi cominciò a «ballare». Come una gigantesca ruota di fuoco, il sole girava velocemente. Si fermò per un certo tempo, per poi ricominciare a girare su sé stesso. I suoi bordi divennero scarlatti e si allontanò nel cielo, come un turbine, spargendo rosse fiamme di fuoco. Questa luce si rifletteva a terra, sulle piante, sugli arbusti, sui volti stessi delle persone e sui vestiti, assumendo tonalità scintillanti e colori diversi. Animato per tre volte da un movimento folle, il globo di fuoco parve tremare, scuotersi e precipitarsi zigzagando sulla folla terrorizzata.
    Il tutto durò circa dieci minuti.
    Finalmente il sole tornò zigzagando al punto da cui era precipitato, restando di nuovo tranquillo e splendente, con lo stesso fulgore di tutti i giorni. Il ciclo delle apparizioni era terminato.
    Molte persone notarono che le loro vesti, inzuppate dalla pioggia, si erano improvvisamente asciugate.
    Il miracolo del sole fu osservato anche da numerosi testimoni posti fuori dal luogo delle apparizioni, fino a quaranta chilometri di distanza.
    NOTE:
    In tutte le apparizioni Lucia chiedeva sempre la guarigione di alcuni malati o la conversione di altri.
    Le risposte della Vergine furono sempre cosi':
     Alcuni sì, altri no , Bisogna che si pentano, che chiedano perdono dei loro peccati". E assumendo un aspetto più triste: "Non offendano più Dio nostro Signore che è già molto offeso" .
    Si parlò molto di quel grande segnale nel cielo che avrebbe preceduto lo scoppio della seconda guerra mondiale.
    Lucia vide «il grande segnale» nella luce straordinaria -che gli astronomi presero per una aurora boreale- che illuminò i cieli dell'Europa nella notte dal 25 al 26 gennaio 1938 (dalle 20 h 45 alle l h l5, con brevi intervalli). Convinta che la guerra mondiale stava per scoppiare -che «doveva essere orribile, orribile »,- raddoppiò gli sforzi per ottenere che si ottemperassero le richieste che le erano state comunicate. In questo senso, scrisse una lettera direttamente a Papa Pio XI.
     

    IL MESSAGGIO DI FATIMA

    http://www.missioneinweb.it

  • Archivio Chiesa
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO