TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 06/01/2009 Fermiamo il boia, vogliono uccidere Larry il 27 gennaio. Firma la petizione!   (gianluca.ferrara     Feb 06 2008, http://www.congliultimi.it)

    Ricerca personalizzata

     

     

     

     

    Avevamo trascorso un buon Natale... Insieme al comitato Paul Rougeau ci eravamo dati da fare per raccogliere la somma necessaria per spedirla all'avvocato di Larry. Una somma (3.500 dollari)  che sarebbe servita per effettuare un test importante che avrebbe potuto scagionare Larry. Eravamo ottimisti... Ma, il 26 dicembre(!), è stato deciso che Larry sarà giustiziato il 27 gennaio. Del resto è inutile negarlo questa celerità è dovuta all'influenza della famiglia della vittima che era nipote di un senatore.

     

    Occorre quindi mobilitarsi affinche un innocente NON venga ucciso.

    Vi invito a firmare la petizione seguendo le indicazioni presenti al seguente link:

     http://www.thepetitionsite.com/1/do-not-execute-larry-swearingen 

    Vi prego anche di far girare il più possibile questa mail e far inserire da più parti (siti, blog ecc...) il link sopra citato. E' il minimo che possiamo fare se abbiamo ancora un pochino di senso di giustizia e passione sociale.

     Larry mi ha chiesto di scrivere al Papa... magari lui può mandare un messaggio di clemenza al governatore. Mi ha anche chiesto di dirvi di non dimenticare il suo caso e di aiutarlo se possibile... Mi ha detto di abbracciare ognuno di voi per l'ausilio e la vicinanza che state mostrando. Mi ha scritto che questa partecipazione lo rende felice ed in grado di affrontare ogni minuto nella sua cella. Ogni minuto che lo separa da quel momento in cui lo chiameranno e lo porteranno in quella asettica stanza verde dove gli conficcheranno un ago nelle vene...

    Larry per me non è solo un condannato a morte in un paese lontano migliaia di chilometri. Non è solo una persona da aiutare...Larry è un caro amico, una persona che mi è stata vicina in tanti momenti difficili, una persona semplice che merita di vivere!
     


     

    Seguiteci e aiutateci anche su FACEBOOK, creiamo una rete forte e resistente affinché possa essere d'ausilio a tutti. Soprattutto a chi è in difficoltà...

    http://www.facebook.com/groups.php?ref=sb#/group.php?gid=55221793695

    Gianluca Ferrara   

     

     

    P.S. Vi giro le considerazioni del dott. Larkin uno degli esperti che si è occupato del caso di Larry:

     

    Larry Swearingen is innocent~  No arguement, no discussion, no negotiations.
     The evidence -- ignored by the honorable court is overwhelming and irrefutable that he did not commit this crime.  To execute him would be cold blooded pre-meditated murder.
     
    The courts refused to look at his last appeal because they were afraid that it would show the world what we already know --- how corrupt the Texas courts are.  His last appeal was rejected as "untimely" !   Untimely indeed.  When is a powerful claim of actual innocence untimely? 
     
    How many more times does Texas have to execute a man demonstrably innocent , like Todd Cameron Willingham before people get sick of killing innocent people to show that killing of one human by another is wrong, and to inflate the killing by killing innocent people? 
     
    There will be a reckonning for those involved in Larry's projected murder; sooner if not later where God's law prempts Texas Law.
     
    G M Larkin

     

    Con gli ultimi nasce come appendice solidale della nostra casa editrice Edizioni Creativa. Come ho sempre sostenuto la nostra oltre ad essere una casa editrice è un luogo di incontro tra persone libere e sensibili che vogliono testimoniare anche il loro desiderio di giustizia e di pace.

     

    Questo spazio solidale vuol essere un piccolo luogo di mediazione, di denuncia, uno spazio dove con forza si vuole affermare che un mondo diverso non solo è possibile, ma lo si deve costruire! Un mondo nuovo deve essere prima di tutto un luogo ove prevale la giustizia. Come sostiene sempre il caro padre Alex Zanotelli il 20% della popolazione mondiale consuma l’83% delle risorse. In una realtà come questa la giustizia latita, a prevalere è l’egoismo dei pochi che bramano ad avere troppo e la sofferenza dei tanti che hanno poco.

     

    Una spinta a dar vita a questo spazio mi è venuta indirettamente da un altro prete scomodo (don Vitaliano Della Sala) la cui sete di giustizia e di libertà lo rendono vero testimone di Gesù. Una volta mi disse:<< San Giovanni Bosco ripeteva: “Fai il bene e fallo vedere” Si, è importante testimoniare il bene…>>.

     E’ vero, quando le azioni sono fatte con semplicità e modestia è importante rendere partecipi gli altri. Forse si è dato anche troppo spazio alla negatività, questo ha determinando un sentimento di scoramento e una visione distorta della realtà. Una realtà che nel nostro piccolo vogliamo cambiare.

     

    Con gli ultimi oltre ad essere un luogo d’informazione vuole essere un luogo virtuale ove  pragmaticamente si portano avanti delle battaglie di libertà. Per ora sono attivi questi spazi ove è possibile partecipare, chiedere informazioni, dare un contributo.

    Cambiare e aiutare far crescere significa anche rinunciare, condividere, fare dei piccoli sacrifici di tempo ed anche economici. Del resto quante ore inutili trascorriamo dinanzi alla televisione? Quanto denaro sperperiamo in eccessi effimeri?


     

    Mi raccomando diamoci da fare affinché vinca la vita!


    permalink - cita questo articolo

  • Archivio Denunce
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO