TuttoTrading.it

14/02/2007 Usura: Una situazione generalizzata di sovraindebitamento delle piccole imprese e delle famiglie italiane (http://www.canisciolti.info)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

In circa due mesi, la campagna anti-usura e anti-estorsione lanciata sui media dal governo ha raccolto oltre 3.100 telefonate di denuncia e richiesta di informazioni, e per il ministero dell'Interno i dati indicano "una situazione generalizzata di sovraindebitamento delle piccole imprese e delle famiglie italiane" . Lo ha detto oggi nel corso di una conferenza stampa a Roma il sottosegretario all'Interno Ettore Rosato.

Su 3.150 telefonate raccolte dal call center del commissario governativo per la lotta all'usura e al racket dal primo dicembre 2006 al 9 febbraio scorso, oltre l'82% sono state fatte da persone che hanno fornito la propria identità, mentre solo in 542 casi si è trattato di chiamate anonime. Per il Viminale, ha detto Rosato, è un segnale di "rinnovata fiducia" dei cittadini verso le istituzioni .

Oltre 2.160 telefonate hanno riguardato la prevenzione dell'usura: tale dato "sottolinea, in maniera inequivocabile, una situazione generalizzata di sovraindebitamento delle piccole imprese e delle famiglie italiane", distribuita "su tutto il territorio nazionale", e in particolare in Lazio, Campania, Sicilia, Puglia e Calabria. Ma il Viminale sottolinea anche il dato "del tutto inatteso", di Lombardia, Toscana, Abruzzo e Veneto.

"L'usura è come la cocaina - ha detto invece il commissario governativo Raffaele Lauro - ha gli stessi effetti nefasti. All'inizio ha un effetto artificiale positivo, le vittime all'inizio pensano che usurai siano dei benefattori. Poi c'è il down, la caduta, perché si cade in un abisso di solitudine".

Per quel che riguarda il racket, invece, le telefonate di denuncia sono state poche, appena 59, ma secondo una relazione del ministero confermano "le 'difficoltà' alla denunce in Sicilia (11,86%), in Campania (10,17%), in Calabria (8,47%) e in Puglia (6,78%)".

"La lotta alla criminalità organizzata è il nostro primo obiettivo, il primo mandato di questo governo", ha detto il sottosegretario Rosato, affermando che dalle telefonate giunte grazie alla campagna anti-usura e anti-racket emerge la "voglia di ripartire" dei cittadini, in particolare nelle regioni del sud, dove più forte è secondo il Viminale la diffusione dei due fenomeni.

  • Archivio Diritti Umani
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO