TuttoTrading.it

24/11/2011 Lilith non ci sta a tornare nel silenzio: un flash Mob per...

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

UN FLASH MOB PER:

- ricordare che la violenza sulle donne va denunciata e non subita

- ricordare che di silenzio si muore...

- ricordare che a due anni dalla realizzazione del PRIMO sportello antiviolenza di San Sebastiano al Vesuvio stiamo per chiudere

UN FLASH MOB PER

-resistere
-incontrarci
-informare



---------------------------------------------------------------------

Indicazioni utili per il Flash Mob:

27 Novembre 2011
ore 10:00
Ritrovo e coordinamento dei partecipanti presso Equobar / Associazione
Sott'e'ncoppa Via Luca Giordano, 24, San Sebastiano al Vesuvio il


ore 11:30
i partecipanti si spostano fuori la Chiesa di San Sebastiano

11:40
una PERSONA suonerà un fischietto.Al segnale ci si coprirà il viso con
una maschera per 4 minuti e mostrerà la vignetta assegnatale-gli con i
dati sulla violenza

Finiti i 4 minuti si sentirà nuovamente il suono del fischietto: ci si
toglierà la maschera e ognuno griderà: ESCI DAL SILENZIO.


Il 25 novembre è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne,
istituita dall’Onu nel 1999, un importante appuntamento internazionale
per porre l’attenzione su un fenomeno sottovalutato come quello della
violenza familiare e contro ogni forma di violenza e discriminazione
contro le donne.

In questo periodo i casi di femminicidio nel nostro
Paese sono stati numerosi e brutali, agiti sopratu...tto da mariti o
ex-partner, e in numero minore, anche da sconosciuti.

 L’Oms ricorda
con un rapporto, che la violenza domestica colpisce una donna su sei
al mondo e, secondo quanto emerge da un'indagine del Consiglio
d'Europa resa pubblica recentemente, è la prima causa di morte e
invalidità permanente per le donne fra i 16 e 44 anni, ancora prima
del cancro, incidenti stradali e guerra.

Per combattere questa violenza
è importante agire sulle relazioni tra uomini e donne, rafforzando
l’equilibrio e il rispetto reciproco, valori che possono e dovrebbero
essere trasmessi dalla scuola, dalla famiglia e dalle altre
istituzioni.

Perchè non accada più di rimanere indifferenti dinanzi
alla violenza, verbale o fisica, nei confronti di una donna.
Visualizza altro

  • Pagina dell' evento

  • Spot - Lilith (NO! Alla violenza sulle donne) by BigBang Production

  • Sportello Lilith


  • Temi sulla Donna
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO