TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 26/07/2007 Barra (Cri): a breve nuova generazione di eroinomani (www.aduc.it)

    Ricerca personalizzata

    L'era delle droghe eccitanti sta per finire. A breve tornera' una nuova generazione di eroinomani". A lanciare l'allarme e' Massimo Barra, presidente nazionale della Croce rossa italiana e fondatore di Villa Maraini, centro di assistenza per tossicodipendenti, intervenuto questa mattina a Roma all'inaugurazione di un nuovo 'Camper antidroga'.

    Il mezzo, che stazionera' tutti i giorni a Tor Bella Monaca per aiutare i tossicodipendenti della zona, e' stato donato alla Fondazione dall'Anlaids (Associazione nazionale per la lotta contro l'Aids). "I tossicomani oggi fanno uso soprattutto di eccitanti (cocaina, ecstasy), ma a breve i piu' patologici torneranno a drogarsi con l'eroina. Non bisogna, dunque, abbassare la guardia", esorta.
    "Fino a qualche decennio fa -spiega Fernando Aiuti, professore ordinario di Medicina interna all'universita' La Sapienza di Roma e presidente di Anlaids- l'80% dei tossicodipendenti contraeva l'Aids scambiandosi le siringhe. Oggi, grazie anche all'intervento dei nostri volontari che le raccolgono il fenomeno e' in diminuzione, ma non bisogna abbassare la guardia". I dati, infatti, parlano ancora di un buon 35- 40%, circa uno su tre.
    E in prossimita' delle ferie d'agosto, Barra raccomanda a tutte le famiglie che hanno a che fare con un tossicodipendente a non lasciarlo da solo "perche' il 70% delle overdose avviene proprio tra le mura domestiche. Piuttosto  tenete sempre a portata di mano una fiala di noloxone, l'antidoto che puo' salvargli la vita".

  • Archivio Droga
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO