TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 13/08/2007 Emergenza cocaina con mix di altre droghe (www.aduc.it)

    Ricerca personalizzata

    La cocaina da sola non basta e il mix con altre sostanze la rende ancora piu' pericolosa, soprattutto sulle strade come e' avvenuto nel caso dell'uomo che ha causato nel casertano uno scontro frontale che ha portato alla morte una bimba di appena 3 mesi.
    'La cocaina associata a sostanze eccitanti come l'anfetamina -ha spiegato Giovanni Serpelloni, responsabile dell'Osservatorio Dipendenze della Regione Veneto- impediscono a chi guida di comprendere le distante e gli effetti delle manovre'. E cosi' nel cervello si crea una percezione alterata della realta' che fa credere possibile un certo percorso, un sorpasso, un'accelerazione. Senza calcolare gli effetti negativi sul cuore che viene sottoposto a un fortissimo stress e sul cervello che rischia veri e propri black out.
    Ma perche' associare alla cocaina altre sostanze? 'Chi fa uso di droga -ha spiegato Serpelloni- e' alla continua ricerca di nuove sensazioni e l'alcol e' in grado di prolungare l'effetto della cocaina'. Le associazioni piu' frequenti della polvere bianca sono quindi i drink ma anche la cannabis e l'eroina (il cui mix e' chiamato in gergo speed ball, palla veloce per indicare appunto la sensazione di stordimento immediato).
    La cocaina viene poi tagliata gia' al momento dello spaccio con altre molecole (come nel recente drammatico caso dell'atropina) che si sommano in cocktail sempre piu' micidiali.
    Ma sulle strade non e' sempre semplice accertare questi mix, sempre piu' frequenti. Una esperienza pilota e' stata realizzata dall'equipe di Serpelloni, composta da 8 persone fra medici e tecnici, proprio lo scorso venerdi' notte assieme alla polizia stradale vicino al lago di Garda. Quattro test (quello per l'alcol, due per scoprire droghe nell'organismo con l'analisi della saliva e del sangue ed un test di valutazione psicomotoria) hanno portato al ritiro della patente di 9 automobilisti (il 50% dei fermati essendo state fermate 18 macchine).
    Su come agire per ridurre i rischi sulle strade, l'esperto non ha dubbi: controlli, controlli e ancora controlli e un livello di attenzione sociale sempre altro. 'L'Inghilterra 20 anni fa era al primo posto in Europa per numero di patenti sequestrate per uso di alcol e droghe. I continui controlli -ha concluso Serpelloni- hanno permesso di portare il Paese all'ultimo posto di questa classifica negativa'.

  • Archivio Droga
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO