TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 18/02/2006 Emergenza Gas, Adiconsum: Pesanti potrebbero essere le Conseguenze per le Famiglie (NZ, www.helpconsumatori.it)

  • Pagina Energia
  • Pagina Salute
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Famiglia
  • Ricerca personalizzata

    La ricerca Adiconsum "Il settore del gas naturale in Italia": il costo della rigidità evidenzia le responsabilità dell'Eni e del Governo sull'attuale emergenza gas. Le scelte dell'Eni e la sua posizione di monopolio hanno mantenuto bassa l'offerta di gas per tenere alti i prezzi.La sanzione dell'Antitrust è una conferma autorevole della ricerca svolta da Ref. per conto di Adiconsum. Ma occorre guardare al futuro. Nel settore energetico c'è bisogno di concorrenza e di grandi imprese in grado di operare sul mercato globale.

    • Il rischio di un aumento delle bollette del 10% da aprile

    Adiconsum chiede all'Eni un segnale immediato di cambiamento delle sue politiche ritirando il ricorso al Consiglio di Stato il cui accoglimento potrebbe comportare un aumento, dal 1°aprile p.v., del 10% della bolletta del gas metano. Il costo del riscaldamento nell'attuale stagione registra un costo di 100 euro in più rispetto all'analoga stagione dello scorso anno.

    • Liberalizzare, ma mantenendo la proprietà pubblica delle reti

    I black-out sulla rete elettrica e l'emergenza gas evidenziano la necessità di assicurare un controllo pubblico sulle reti allo scopo di garantire un pieno sviluppo del Paese.

    • Più investimenti sulle infrastrutture per assicurare un'offerta maggiore di metano al Paese

    Ciò significa investire per superare le strozzature sulla rete in Tunisia ed in Austria, aumentare le capacità di stoccaggio, diversificare le fonti con nuovi rigassificatori in grado di coprire un 25-30% del consumo, il superamento di lacci e laccioli che non consentono una piena concorrenza degli altri operatori.

    • Investimenti sulle fonti rinnovabili e sul risparmio energetico

    I consumatori chiedono ad una grande impresa qual è l'Eni e agli altri operatori ricerca ed adeguati investimenti sulle rinnovabili e sul risparmio di energia. Dai pannelli solari all'eolico al fotovoltaico e alle nuove ricerche sulle cellule solari, l'Italia è e rischia di essere un Paese solo importatore di nuove tecnologie.


  • Pagina Energia
  • Pagina Salute
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Famiglia
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO