TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 15/11/2005 Israele sapeva in Anticipo degli Attentati Terroristici ad Amman (MICHEL CHOSSUDOVSKY, www.comedonchisciotte.org)

  • Guerra e Terrorismo
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Internazionali
  • Pagina Denunce
  • Ricerca personalizzata


     

    Non sarà che Israele sapeva in anticipo degli attentati terroristici ai tre hotel di Amman, in Giordania, che hanno portato alle morte di 57 persone?
    Secondo una dichiarazione di un ufficiale giordano, le vittime includono 33 Giordani, sei Iracheni, due nativi del Bahrein, tre Cinesi, un Indonesiano, un Siriano, un Saudita e un Americano.

    I cittadini israeliani sono stati evacuati prima dell'esplosione

    Almeno due autorevoli fonti di informazione avanzano dubbi sulla versione ufficiale degli eventi.
    Secondo Haaretz, Israele è riuscito, con la cooperazione delle forze di sicurezza giordane, a far evacuare discretamente molti cittadini Israeliani che si trovavano nell'hotel Radisson SAS prima dell'esplosione:

    "Molti Israeliani che si trovavano ieri al Radisson SAS sono stati evacuati prima dell'esplosione da forze di sicurezza giordane, apparentemente a causa di uno specifico allarme di sicurezza. Sono stati scortati fino ad Israele dal personale di sicurezza.
     

    Il ministro degli esteri ha dichiarato ieri che non si sa di alcun turista israeliano ferito nelle esplosioni. I rappresentati dell'ambasciata israeliana ad Amman erano in contatto con le autorità locali per esaminare ogni riferimento di Israeliani feriti, ma non ne è stato ricevuto alcuno." (Scores dead in three Amman hotel bombings; Israelis evacuated before attack, di Yoav Stern e Zohar Blumenkrantz, Haaretz, 9 novembre 2005, corsivo aggiunto).>

    Inoltre, un resoconto pubblicato nel Los Angeles Times, citando una fonte autorevole, suggerisce anche che l'intelligence di Israele aveva sapeva in anticipo degli attacchi ma non sia intervenuta.

    "Amos N. Guiora, un ex alto funzionario del contro-terrorismo israeliano, ha detto in un'intervista telefonica con il Times che delle fonti in Israele gli aveva detto anche delle evacuazioni prima degli attacchi.

    Significa che c'erano delle ottime informazioni che questa cosa stesse per succedere", ha detto Guiora, un ex leader delle forze di difesa israeliane che ora guida l'Institute for Global Security Law and Policy alla Case Western Reserve University di Cleveland". (LA Times, 11 novembre 2005)

    Secondo Amos N. Guiora:

    "La domanda che ha bisogno di una risposta è perché i Giordani che lavoravano allo hotel non sono stati evacuati similmente?" (citato nel LA Times, op. cit)



    [Amos N. Guiora]

    Ritrattazione

    Non c'è dubbio che sotto pressione sia dalle autorità giordane che da quelle israeliane, Yoav Stern e Zohar Blumenkrantz che sono stati gli autori del primo resoconto su Harretz il 9 novembre, abbiano ritrattato la loro dichiarazione che dei cittadini Israeliani erano stati evacuati prima dell'esplosione:

    "Non c'è verità nel riferire che gli Israeliani nell'hotel Radisson SAS di Amman mercoledì fossero stati evacuati dalle forze di sicurezza giordane prima che l'attentato avesse luogo. Gli Israeliani sono stati scortati ad Israele dal personale di sicurezza giordano solo dopo che gli attentati si erano verificati, al contrario di come precedentemente riferito". (No truth to report of Israeli evacuations before Amman bombs, di Yoav Stern, Haaretz, 10 novembre 2005)

    Ironicamente, il giorno dopo, nel numero dell'11 novembre di Haaretz, la ritrattazione era stata ritrattata. Gli autori dell'articolo del 9 novembre, Yoav Stern e Zohar Blumenkrantz avevano riaffermato il loro resoconto precedente:

    Un uomo d'affari arabo-israeliano era una delle vittime negli attacchi terroristici multipli, ha detto giovedì il ministro degli esteri a Gerusalemme. E' stato detto che anche due agenti di sicurezza palestinesi di alto rango erano tra i morti. ...Era ancora dubbio se ci fossero altre vittime israeliane nell'attacco. (...)>

    Ore prima degli attentati, molti Israeliani erano stati evacuati dal Radisson SAS, uno degli hotel colpiti negli attacchi, apparentemente a causa di uno specifico allarme di sicurezza". (Haaretz, 11 novembre 2005, corsivo aggiunto).

    Il capo dell'intelligence palestinese muore negli attacchi

  • Israele sapeva II PARTE


  • Guerra e Terrorismo
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Internazionali
  • Pagina Denunce
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO