TuttoTrading.it



SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 27/03/2007 Senato approva il decreto su rifinanziamento missioni all'estero (http://www.canisciolti.info)

    Ricerca personalizzata

    Via libera definitivo del Senato al decreto che rifinanzia la missione italiana in Afghanistan. Il provvedimento è stato approvato con 180 voti a favore, 2 no e 132 astenuti. L'Unione ha salutato con un lungo applauso l'approvazione. Al momento della votazione finale non era presente il senatore a vita Giulio Andreotti che ha abbandonato l'aula al termine dell'esame degli emendamenti al decreto.

    Quando il presidente del Senato, Franco Marini, ha annunciato l'approvazione del provvedimento i ministro presenti tra cui il titolare della Farnesina e quello della Difesa, Massimo d'Alema e Arturo Parisi, si sono congratulati tra di loro stringendosi la mano.

    "Il voto del Senato ha confermato che l'Unione è autosufficiente e che la Cdl è spaccata. Berlusconi tragga le conseguenze di questa scelta irresponsabile". Lo ha affermato a caldo il presidente dei Verdi e ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio. Dal canto suo, Massimo D'Alema ha parlato di sconfitta di Berlusconi e ha sottolineato che la Cdl è divisa.

    "Saranno delusi miei denigratori: Prodi si è salvato lo stesso" anche senza il sostegno del voto dell'Udc. Il commento è del leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini.

  • Archivio Rifinanziamento
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti

    Clicca qui!

    VAI ALLA MAPPA DEL SITO