TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 02/01/2007 Immigrati Romeni e Bulgari : da ieri nuovo regime (Mauro W. Giannini, http://www.osservatoriosullalegalita.org)

    Ricerca personalizzata

    E' iniziato ieri, primo gennaio, l'ingresso di Rumeni e Bulgari in Italia con il nuovo regime a seguito dell'ingresso ufficiale nell'Unione Europea.

    Una circolare congiunta di ministero dell'Interno e ministero della Solidarietà Sociale, ha chiarito le disposizioni sulla libera circolazione e l'accesso al mercato del lavoro da parte di questi neocittadini europei, spiegando che per questi cittadini non valgono piu' le disposizioni sull'ingresso ed il soggiorno contenute del Testo Unico sull'immigrazione (D.Lgs. n. 286/98).

    Si applica invece la normativa UE, contenuta nel D.P.R. 18 gennaio 2002, n. 54 e successive modifiche ed integrazioni, riguardanti circolazione e soggiorno dei cittadini degli Stati membri dell'Unione europea. Ivece, per quanto riguarda l'accesso al lavoro la circolazione dei lavoratori subordinati provenienti dai due Paesi non e' stata liberalizzata completamente dal primo gennaio.

    Si e' infatti previsto un regime transitorio per il periodo di un anno, per limitare la paventata invasione di Bulgari e Rumeni in cerca di lavoro. Non vi e' limitazione per i settori dirigenziali e ad alta qualificazione, agricolo e turistico-alberghiero, del lavoro domestico e di assistenza alla persona, edilizio e metalmeccanico, stagionale e autonomo. Per gli altri settori sono invece previste misure semplificate per monitorare l'accesso al mercato del lavoro.

    Nei mesi precedenti la decisione del governo, presa in Consiglio dei ministri del 27 dicembre, La Lega dei Romeni in Italia e la 'Gazeta Româneasca', il giornale dei romeni in Italia, scrissero una lettera aperta a Romano Prodi nella quale affermavano che la paventata invasione rumena e l'incremento conseguente di criminalita' non erano da temere

  • 18/11/2006 Immigrati romeni a Prodi : non bloccate lavoratori dalla Romania
    L'Italia sta per prendere una decisione sullo status dei lavoratori romeni e bulgari dopo il 1 gennaio 2007... 

  • Archivio Immigrazione
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO