TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 05/02/2009 IMMIGRAZIONE. Senato approva emendamento Lega: clandestini denunciati dai medici (BS, http://www.helpconsumatori.it)

    Ricerca personalizzata

    I medici potranno denunciare i clandestini che si rivolgono alle strutture sanitarie pubbliche per cure mediche. È passato infatti al Senato, con 154 sì, 125 no e un astenuto, l'emendamento della Lega a prima firma Federico Bricolo che cancella la norma per cui il medico non deve denunciare lo straniero che si rivolge alle strutture sanitarie pubbliche. L'art 39 del ddl sicurezza approvato da Senato prevede anche il carcere fino a quattro anni per chi rimane sul territorio nazionale nonostante l'espulsione e fissa da 80 a 200 euro la tassa per il permesso di soggiorno. Inutile l'appello venuto dall'opposizione.

    L'emendamento della Lega stabilisce in particolare che sia soppresso il comma 5 dell'articolo 35 del decreto legislativo 25 luglio 1998 n. 286 per il quale: "L'accesso alle strutture sanitarie da parte dello straniero non in regola con le norme sul soggiorno non può comportare alcun tipo di segnalazione all'autorità, salvo i casi in cui sia obbligatorio il referto, a parità di condizioni con il cittadino italiano".

    http://www.helpconsumatori.it

    05/02/2009 Decreto sicurezza : delazione medici aprirebbe vaso di Pandora (Rita Guma, presidente Osservatorio sulla legalita' e sui diritti onlus, http://www.osservatoriosullalegalita.org)

    L'Osservatorio sulla legalita' e sui diritti onlus esprime la sua preoccupazione per l'abolizione da parte del Senato del divieto di denuncia dei clandestini da parte del personale sanitario.

    Come gia' spiegato in passato, siamo contrari a tale forma di delazione, che apre un vaso di Pandora dalle conseguenze non indifferenti in termini di diritti, ma anche di sanita' pubblica. Infatti:

    - si tratta di una discriminazione del malato clandestino rispetto al malato immigrato regolare, in violazione delle carte dei diritti internazionali, che prevedono il divieto di discriminazione per qualsiasi ragione

    - si tratta della criminalizzazione della clandestinita', in quanto ad oggi la legge indicava al medico l'obbligo o la facolta' di segnalazione solo in presenza di potenziali reati. Ma la criminalizzazione della clandestinita' (che il governo italiano avrebbe voluto introdurre proprio nel codice penale) era gia' stata bocciata dalla Commissione per i diritti civili del parlamento europeo

    - di fatto subordina il diritto alla salute allo status, in quanto e' ovvio che l'immigrato irregolare, per timore di una denuncia e conseguente espulsione, ben difficilmente si rivolgera' ad un presidio sanitario se non in condizioni molto gravi, rischiando cosi' complicazioni o stati irreversibili della malattia. Cio' comportera' anche, per i cittadini italiani, maggiori rischi, in quanto tante malattie contagiose non saranno stroncate sul nascere, mentre si andra' ad alimentare l'esercizio illegale della medicina da parte di 'stregoni' e guaritori non autorizzati.

    Pertanto ci auguriamo che la Camera bocci l'emendamento in questione quando sara' chiamata ad esaminare il pdl in oggetto.

    http://www.osservatoriosullalegalita.org
    Copyleft dei testi citando l' autore e linkando la fonte

  • Archivio Immigrazione
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO