TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 21/02/2019 “La situazione dei diritti umani nel mondo. Il 2018 e le prospettive per il 2019” e' un riferimento indispensabile per attivisti, ricercatori, avvocati, giornalisti, rappresentanti delle istituzioni, associazioni e per tutte le persone che credono che il cambiamento sia possibile

    Ricerca personalizzata



    “Col caso Diciotti si è chiuso il cerchio di una strategia, efficacemente riattivata dal governo precedente ma originariamente intrapresa (benché con mezzi parzialmente diversi) già dal governo Berlusconi, che si poneva il medesimo obiettivo finale: la riduzione degli approdi di rifugiati e migranti in Italia mediante la delega del controllo delle frontiere marittime italiane ed europee alle autorità libiche.”<br><br>

    Con questo breve estratto, ripreso dal volume La situazione dei diritti umani nel mondo. Il 2018 e le prospettive per il 2019” a cura di Amnesty International, Elisa De Pieri e Matteo De Bellis, ricercatori dell’Ufficio regionale per l’Europa di Amnesty International, focalizzano la loro attenzione sul caso della Diciotti.<br><br>

    La situazione dei diritti umani nel mondo. Il 2018 e le prospettive per il 2019è un riferimento indispensabile per attivisti, ricercatori, avvocati, giornalisti, rappresentanti delle istituzioni, associazioni e per tutte le persone che credono che il cambiamento sia possibile.<br><br>


    Il libro

    Titolo: La situazione dei diritti umani nel mondo. Il 2018 e le prospettive per il 2019<br>

    Autore: Amnesty International<br>

    € 15,00 – pag. 176<br><br>

     

    L’autore<br>

    AMNESTY INTERNATIONAL è un’organizzazione non governativa indipendente, una comunità globale di difensori dei diritti umani che si riconosce nei princìpi della solidarietà internazionale.<br>L’associazione è stata fondata nel 1961 dall’avvocato inglese Peter Benenson, che lanciò una campagna per l’amnistia dei prigionieri di coscienza. <br>La visione di Amnesty International è quella di un mondo in cui a ogni persona siano riconosciuti tutti i diritti umani sanciti dalla Dichiarazione universale dei diritti umani e da altri atti sulla protezione internazionale dei diritti umani.<br>

    Per maggiori informazioni: www.amnesty.it

     



  • Infinito Edizioni

  • Archivio Infinito Edizioni
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO