TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 05/09/2006 Il Predicatore: la Nuova Professione (http://etleboro.blogspot.com/)

    Ricerca personalizzata

    Consulenti, giornalisti, rappresentanti del popolo e di associazioni, organizzazioni umanitarie:sono queste le nuove personalità che fanno davvero politica oggi e corteggiano i poteri forti per possedere con avidità la loro poltrona. Educano le masse e le nuove generazioni con le scienze della modernità, con le tecniche finanziarie e le conoscenze che non sono mai esistite e sono state inventate dal Fondo Monetario Internazionale. Sono entrati nelle nostre menti e nelle nostre università, mostrando con parole tecniche e difficili cosa sia l’economia, la politica e la tecnologia. Grazie a loro le University di Londra, rinchiuse negli scantinati sono divenute i nuovi Guru, per addestrare con il Marketing e la Finanza i dirigenti dei nuovi santuari.
    Sono nei media, nei mezzi di comunicazione e di telecomunicazione, e sono stati assunti e strapagati per assolvere il compito di porsi a guardia delle lobbies, delle loro manovre speculative, che vengono mascherate e stravolte nella loro vera natura. Da loro non potrete mai cavarne la verità perché manipolano l’informazione, e non sono in grado di descrivere la realtà dei fatti, negano l’evidenza e affermano l’inverosimile. Questo sistema consente così di rendere degli eventi accettabili dal punto di vista etico e morale, andando ad influire sul pensiero delle persone che pian piano riescono a concepirli, accreditano e avvalorano determinate idee o istituzioni. Sono la conferma che ciò che dicono i potenti non è un’assurdità - perché contrario ad ogni principio che il tempo e le tradizioni ha fatto formare in noi - ma è la realtà perché scritto nero su bianco su un giornale o perchè "lo ha detto la televisione".
    In Serbia Natasha Kandic, Presidente di una Ong finanziata da Banchieri è la prova di ciò che diciamo, è un pappagallo, che dice e ripete delle cose che non hanno alcun riscontro reale, ma il solo fatto che se ne parla rende ciò che dice importante e fa agitare le masse.
    Il suo servigio viene presto pagato con maggiore potere o l’accesso ai più prestigiosi salotti della bella società, con un premio come eroe europeo e la stima e l’acclamazione della Comunità internazionale.

    I predicatori siedono nei nostri Parlamenti, nei bei salotti, anche se litigano alla fine mangiano prosciutto insieme e sono pagati da uno stesso padrone, inscenano confronti televisivi e risse in Parlamento, ma in fin dei conti tutto è una grande farsa. Se sono al Governo ci parlano del bene del paese o di necessità, visto lo stato dei conti pubblici; se sono all’opposizione diventano gli eroi del momento, i padellari che all’occorrenza porteranno le masse in piazza per combattere un nemico. È lì che si creeranno la falsa immagine di salvatori, condanneranno le politiche in corso di approvazione, e asseconderanno i loro malcontenti, in modo che saranno agli occhi del popolo i veri e i soli rappresentanti da eleggere. Gli scioperi, le riforme istituzionali e il malessere sociale gridato in una folla, da dato la possibilità a piccoli segretari di partito di divenire l' “uomo politico dell’anno”, le figure del futuro, o meglio, carne da macello per le lobbies. Le associazioni di categoria non sono altro che della gente ricattata, gente che obbedisce e non fa l’interesse di nessun cittadino, perché le vere lotte non vengono combattute mentre le altre vengono infiltrate e portate alla rovina. Le cause che vincono sono solo delle messe in scene,magari fanno vedere una causa, pagano il risarcimento ma dietro quella stessa causa vi sono 10.000 mila persone che reclamano giustizia. A quel punto le tv e i giornalisti convincono il vasto pubblico che hanno fatto un buon lavoro. Così, mentre si approva un importante decreto sulle liberalizzazioni per spianare la strada poi alle privatizzazioni e le acquisizioni, migliaia di consumatori affollano le strade per manifestare a difesa dei loro portafogli contro gli oppositori delle deregolamentazioni. Chi dice no a questo sistema diventa una “casta” o una “lobby” , dicono che difendono il protezionismo anti-Maastricht, ma invece difendono i loro interessi quando le loro associazioni li hanno abbandonati.
    Gli stessi padellari che manifestavano contro la riforma delle pensioni, la Tav e i le truffe di Parmalat, oggi sono pronti a negare e creare una nuova verità da far registrare alla storia: la riforma verrà fatta, il precariato diventerà finalmente stabile la Tav ruberà i soldi del Ponte, e le cause contro l’anatocismo svenderanno a 2000€ i risarcimenti. Chi verrà a spiegarci il motivo di tutto questo?

    Occorre stare attenti, perché questi sono molto peggio dei criminali che stanno in carcere, perché mentre questi hanno commesso dei reati come diretti effetti di un sistema che va male, gli altri sono la causa primaria. Il professor Auriti diceva sempre dammi da mangiare o muoio!

    Adottano sempre una geniale politica del silenzio, non rispondono mai alle nostre domande oppure se riesci a chiedere, loro ammutoliscono perché professionalmente sono più deboli e non coscienti, oppure perchè riescono a creare degli episodi per ridicolizzare queste persone. Loro non avranno mai il coraggio di confrontarsi,assolutamente no ,perché hanno una scala di potere gerarchica, predicare per loro è il loro bussines e la loro vita; come nella religione il credo è un “dio”, così loro hanno il dio del materialismo.

    Molte persone vengono raggirate, e il loro prestigioso nome viene utilizzato e manipolato per firmare contratti, trattati e accordi, per dar loro una carica di Presidenza. Il Times conferisce ad esempio le cariche di “eroe europeo” ma senza spiegare perchè l’Inghilterra, che è nella Comunità Europa e ha ancora il Pound. In questo caso l’informazione ha fatto un gran lavoro perché se chiedi loro il motivo di questa contraddizione, loro risponderanno che questa è la vera democrazia, perché hai il diritto e la possibilità di scegliere se stare o meno con l’Euro.
    Allora dovrebbero spiegarci perché mentre Craxi voleva fare la lira pesante, Di Pietro, dalla carriera illuminate, ha sollevato un colpo di Stato provocando con questo suo atto scellerato l’aumento del Debito Pubblico e le forti speculazioni, che minacciavano il fallimento della nazione. Un solo gesto e si è reso colpevole di privatizzazioni, svendite e fallimenti, nonché suicidi ed esili, per via del completo smarrimento che attraversò l’Italia: sono questi gli effetti di una guerra senza boati. La sua opera sta ora continuando, proprio grazie al finanziamento di questi mini-partiti da parte dei banchieri no-global, come Soros. Di queste tecniche ne avrà qualcosa da dire anche la Bonino, che come una bomba intelligente, colpisce i palazzi dei civili e ammazza innocenti: interviene sempre e comunque a difesa di grandi interessi in ballo, a prescindere dell’interesse nazionale. Ma questa è gente a cui dobbiamo dare una pala, perché devono cominciare a scavare la loro fossa.

    Questo accade all’interno della politica nazionale, così come accade in un contesto internazionale. Nessuna associazione umanitaria, non governativa e finanziata dalla Banca Mondiale, ha mai parlato e chiesto all’America di intentare un processo per le bombe nucleari in Giappone, così come farà per le indagini sulla prima moglie di Albert Eisten. Le lobbies bancarie stanno ora costruendo in nuovo ordine mondiale, mediante la stesura di un nuovo codice che disciplinerà le telecomunicazioni e l’Internet, e per far questo i pappagalli che preparano il terreno per il buon fine dell’operazioni sono indispensabili.

    Il Vaticano dinanzi a questa realtà dei fatti è il vertice assoluto dei predicatori, è una organizzazione molto potente, non perché possiede soldi, ma perché con una struttura decentrata e diffusa è diramata in tutto il mondo, ha l’informazione e la scienza. Custodisce circa 2000 anni di storia, e le sue biblioteche sono affollate di antichi manoscritti di scienza vera, con un’aria di ingerenza che va dalla medicina sino all’informatica, l’ingegneria e l’informatica.

    Le associazioni contro la corruzione servono in realtà a tenere sotto scacco politici e istituzioni, studiano lungamente la loro preda, e accolgono nemici e amanti, per raccogliere prove da utilizzare al momento opportuno, con campagne diffamatorie. Il governo così impegnato a mantenere sotto stretto riserbo le sue importanti informazioni, cede al ricatto e tace dinanzi alle privatizzazioni delle banche e le acquisizioni selvagge che hanno fatto dell’economia nazionale una vera macelleria. L’Etnocidio del popolo balcanico è stato così perpetuato mediante la distruzione di quel precario equilibrio di tolleranza, e dell’economia per rieducare queste nazioni alla filosofia materialista del consumo, dell’indebitamento e della smaterializzazione delle loro piccole imprese familiari. Se registri le loro conversazioni negano quello che dicono, se scrivi e firmi ti arrestano, tant’è che le lotte per la verità sono finite da un pezzo, dato che i nostri servizi sono i primi a consentire che ciò accada: i nostri eserciti non sono di una bandiera ma di una casata, di uno stemma baronale

    Loro sono i nostri tutori, i nostri dottori, i nostri difensori, a loro affidiamo la nostra vita senza sapere che in questo modo ci trasformano in un numero, in un bit all'interno di un database. Scendiamo in piazza per le manifestazioni sindacali, per le liberalizzazioni, e invece di lottare per la nostra famiglia o il nostro paese, facciamo le guerre per le Banche e per questi cialtroni accattoni. Illeggittimi rappresentati del popolo sovrano, ecco cosa sono!!!

  • Archivio Informazione
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO