TuttoTrading.it

15/05/2008 Santoro apre la puntata di Annozero difendendo il suo collaboratore Marco Travaglio (http://www.canisciolti.info)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attivitą creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Michele Santoro apre la puntata di Annozero difendendo il suo collaboratore Marco Travaglio coinvolto dalle polemiche per le accuse rivolte al presidente del Senato Renato Schifani nella puntata di sabato scorso di Che tempo che fa. 'Stai tranquillo, Marco, sei nel cuore del pubblico e non hai niente da temere', ha affermato Santoro guardando Travaglio anche lui piedi al centro dello studio.

Santoro ha difeso Travaglio anche dalle polemiche scatenate da due articoli su Repubblica e sul Corriere della Sera, usciti in questi giorni. 'Il Corriere - ha detto Santoro - scrive oggi che tu avresti detto quelle cose su Schifani giovedi' scorso qui ad Annozero. Ma pure le pietre sanno che le hai dette sabato da Fabio Fazio: Annozero, per una volta, non ha partecipato all'evento. Questo strano errore del Corsera - ha aggiunto Santoro - e' stato preceduto su Repubblica da un articolo di Giovanni Valentini che chiedeva l'intervento dell'Authority. A nome di quale norma?

Non si capisce. Poi c'e' stato lo scoop di D'Avanzo, che in pratica ti ha accusato di aver preso un residenze abbastanza bruttino coi soldi di un tale Aiello, condannato per mafia. Naturalmente il Corsera oggi riprende questo scoop degno del Pulitzer e lo approfondisce: tutti e due i giornali, in verita', dicono che non puo' essere una cosa vera, ma la scrivono lo stesso. Perche'? Per minare la tua credibilita' molto forte, ma anche perche' quei fatti che tu hai raccontato loro non li avevAno scritti, e quindi non dovevano meritare di essere scritti. Altrimenti, che figura ci avrebbero fatto i direttori Mieli e Mauro nei confronti dei loro lettori?'.

Per Santoro pero' la lettura piu' particolare e' quella del sito di gossip 'Dagospia: "ha trovato la quadratura del cerchio affermado che esiste in Italia una banda dei quattro, cioe' Di Pietro, Grillo, Travaglio eSantoro. Tolti di mezzo questi, il paese si puo' avviare verso la modernizzazione'. Roba che se ci mettonio in una stanza ci meniamo immediatamente. 'Ma io - ha sottolineato Santoro rivolgendosi a Travaglio - non ho la psicosi di essere dalla parte dei vincitori. Mi sento vivo anche perche' sei tu qui e hai il tuo microfono'".

Anche Travaglio ha parlato ad inizio trasmissione, sconvolgendo la tradizionale scaletta che voleva la sua rubrica alla fine della trasmissione. Ma il giornalista non ha parlato del suo caso, ma ha citato esempi internazionali in cui la stampa ha contribuito a smascherare comportamenti scorretti da parte di politici: "in tutti questi casi non sono stati i giornalisti a scusarsi" ha sottolineato.

http://www.canisciolti.info

  • Archivio Informazione
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Societą Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO