TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 03/02/2009 Fare l' amore a Roma - T come teatro

    Ricerca personalizzata

    La casa editrice

     

    Infinito edizioni

     

    presenta il nuovo libro

     

    Fare l’amore a Roma

    Passeggiate nella storia sociale della Città Eterna

    (prima ristampa in due settimane)

     

    di Barbara Fabiani

    prefazione di Corrado Ruggeri

     

    Roma così non ve l’hanno mai fatta conoscere

     

    Tra obelischi e campanili, capolavori della pittura e dell’architettura, i principali itinerari turistici della Città Eterna si popolano di zitelle, prostitute, fidanzati, chierici mondani, artisti, popolani, madri, padri e bambini di strada ma anche di personaggi famosi raccontati nelle loro vicende più intime e personali.

    Le storie che si snodano nella città sede dei Cesari e dei Papa Re sono ricostruite facendo ricorso alla più accurata tradizione di studi sociali. Ne risulta un’opera del tutto originale, che integra le ricerche storiche sulla società romana con il piacere sornione di girovagare per Roma. Cresce così intorno al visitatore “il corpo” della città e delle persone che vi hanno vissuto.

    Questo non è un libro di curiosità ma di vita vera, vissuta, di anime e corpi che pulsano. Come la Città Eterna che li ospita.

     

    “Fare l’amore a Roma è il racconto delle emozioni di una città che è stata centro del mondo e dei sogni di chi la guardava da lontano e poi provava a viverla, da suddito o da cristiano, da schiavo o da uomo libero. Un luogo straordinario che ha conosciuto fasti e guasti e ha influito sugli animi, modificandoli, forgiandoli, dando a chi viveva nelle sue strade caratteristiche uniche e tipiche, sulle quali si fonda il privilegio dell’esser romano” (dalla prefazione di Corrado Ruggeri)

     

     

    L’autrice

    Barbara Fabiani è nata nel 1968 a Roma. Laureata in sociologia e giornalista professionista, vive e lavora nella capitale. È fondatrice e presidente dell’Associazione Vita Romana.

     

    T COME TEATRO

    Targa d’Argento del Presidente della Repubblica

    presenta

     

    Sabato 14 febbraio 2009 -  ore 21.00

    Teatro Storchi - Modena

     

    FUORI DAL CORO

     

    Banda Osiris

    & Corale Gazzotti

     

    Progetto speciale in Prima assoluta

     

    La vera storia del Canto

     

    Si canta da sempre. L’idea del canto, che poi è l’idea stessa di musica, è dentro le radici della nostra storia e come tutti gli archetipi, si presta in modo naturale alla dissacrazione.

     

    In questo concerto-spettacolo la creatività illimitata della Banda Osiris sfrutta come strumento didattico un coro di tradizione colta - il Coro Gazzotti di Modena - e ne stravolge con libertà assoluta meccanismi e tecniche.

    Nasce così una storia del canto esilarante, irriguardosa e rigorosa insieme, dove il gregoriano può essere rock, il canto popolare una costola del punk, la polifonia un gioco pop e l’opera lirica pura fiction. Un mondo più vero del vero dove il coro ha un’anima propria incontrollabile e può sopprimere il direttore in concerto, giocare con il pubblico, farsi possedere dal suono più grezzo ma anche continuare a esprimere bellezza e armonia.

    Comunicato stampa

     

    La casa editrice

     

    Infinito edizioni

     

    Vi invita alle presentazioni del libro

     

    Morte agli Italiani!

    Il massacro di Aigues-Mortes 1893

     

    di Enzo Barnabà

    prefazione di Gian Antonio Stella

    introduzione di Alessandro Natta

     

    che si terranno:

     

     

     

    -         mercoledì 4 febbraio, VALGUARNERA (EN), presso la Biblioteca Comunale, via Garibaldi, 87, ore 16,00;

     

    -         giovedì 5 febbraio, PIAZZA ARMERINA, (EN) presso la scuola media C. Cascino, via Ammiraglio La Marca 10, ore 18,30.

     

    Sarà presente l’Autore

     

    L’emarginazione sfociata in tragedia quando gli emigranti – in questo caso in Francia – eravamo noi

     

    Il massacro di Aigues-Mortes, che il 17 agosto 1893 costò la vita a nove operai italiani linciati da una folla inferocita, rappresenta un episodio capitale nella storia dei rapporti tra l'Italia e la Francia.

     

    «Il libro di Enzo Barnabà è una boccata d’ossigeno. Perché solo ricordando che siamo stati un popolo di emigranti vittime di odio razzista, come ha fatto il vescovo di Padova denunciando “segni di paura e di insicurezza che talvolta rasentano il razzismo e la xenofobia, spesso cavalcati da correnti ideologiche e falsati da un'informazione che deforma la realtà”, si può evitare che oggi, domani o dopodomani si ripetano altre cacce all’uomo. Mai più Aigues-Mortes. Mai più» (dalla prefazione di Gian Antonio Stella).

     

    «Il merito e il pregio del lavoro di Enzo Barnabà consiste nell'averci dato finalmente una precisa, puntuale ricostruzione di un fatto per tante ragioni memorabile e nell'indurci a essere vigili nella realtà di oggi» (dall’introduzione postuma di Alessandro Natta).

     

     

    L’autore

    Nato nel 1944, ha studiato lingua e letteratura francese a Napoli e a Montpellier e storia a Venezia e Genova. Ha insegnato lingua e letteratura francese in vari licei del Veneto e della Liguria e ha svolto la funzione di aggiornatore dei docenti di lingua francese della provincia di Imperia. A Ventimiglia ha fondato il Circolo “Pier Paolo Pasolini”. Ha svolto la funzione di lettore di lingua e letteratura italiana presso le Università di Aix-en-Provence e di insegnante-addetto culturale ad Abidjan (Costa d’Avorio), Scutari (Albania) e Niksic (Montenegro). Vive a Grimaldi di Ventimiglia. Tra i suoi libri: Fasci siciliani a Valguarnera, Teti, 1981; Contextes. Grammaire française à l'usage des Italiens, Loescher, 1994; Le ventre du python, romanzo, Editions de l'Aube, 2007; Sortilegi, racconti, Bollati-Boringhieri, 2008 (con Serge Latouche).

    La casa editrice

     

    Infinito edizioni

     

    Vi invita alla presentazione del nuovo libro

     

    Fare l’amore a Roma

    Passeggiate nella storia sociale della Città Eterna

     

    di Barbara Fabiani

    prefazione di Corrado Ruggeri

     

    venerdì 6 febbraio, ore 20,00

    presso la galleria Spazio Officina

    via della Lega Lombarda, 46-48 Roma

     

    Interverrà: Valentina Mori, pittrice

    Sarà presente l’autrice

     

    Roma così non ve l’hanno mai fatta conoscere

     

    Tra obelischi e campanili, capolavori della pittura e dell’architettura, i principali itinerari turistici della Città Eterna si popolano di zitelle, prostitute, fidanzati, chierici mondani, artisti, popolani, madri, padri e bambini di strada ma anche di personaggi famosi raccontati nelle loro vicende più intime e personali.

    Le storie che si snodano nella città sede dei Cesari e dei Papa Re sono ricostruite facendo ricorso alla più accurata tradizione di studi sociali. Ne risulta un’opera del tutto originale, che integra le ricerche storiche sulla società romana con il piacere sornione di girovagare per Roma. Cresce così intorno al visitatore “il corpo” della città e delle persone che vi hanno vissuto.

    Questo non è un libro di curiosità ma di vita vera, vissuta, di anime e corpi che pulsano. Come la Città Eterna che li ospita.

     

    “Fare l’amore a Roma è il racconto delle emozioni di una città che è stata centro del mondo e dei sogni di chi la guardava da lontano e poi provava a viverla, da suddito o da cristiano, da schiavo o da uomo libero. Un luogo straordinario che ha conosciuto fasti e guasti e ha influito sugli animi, modificandoli, forgiandoli, dando a chi viveva nelle sue strade caratteristiche uniche e tipiche, sulle quali si fonda il privilegio dell’esser romano” (dalla prefazione di Corrado Ruggeri)

     

     

    L’autrice

    Barbara Fabiani è nata nel 1968 a Roma. Laureata in sociologia e giornalista professionista, vive e lavora nella capitale. È fondatrice e presidente dell’Associazione Vita Romana.

    Comunicato stampa

     

    La casa editrice

     

    Infinito edizioni

     

    presenta

     

    Misteri Persiani

    I volti nascosti dell’Iran

     

    di Antonello Sacchetti

    introduzione di Amir Madani

     

    venerdì 6 febbraio, ore 18,00

    presso la libreria SCUOLA E CULTURA

    Via Ugo Ojetti, 173, ROMA

     

    Sarà presente l’Autore

     

    Un Paese ricco di storia e cultura in un viaggio affascinante
    tra i suoi “misteri”

     

     

    Dal 1979 per la maggior parte degli occidentali l’Iran è sinonimo di fondamentalismo islamico, di terrorismo, di pericolo. Le cronache hanno ridotto la Persia a “problema”, offuscando 2.500 anni di storia.

     

    Molto prima di Khomeini e Ahmadinejad, l’Iran ha dato i natali a Ciro il Grande, Rumi, Avicenna, Hafez e Khayyam. Una storia che ci porta in una terra di bellezze assolute e ingiustizie profonde. Una storia complessa, affascinante e misteriosa. E troppo spesso sottovalutata. Una storia di musulmani sciiti zoroastriani, cristiani ed ebrei.

     

    La ricchezza di etnie e culture diverse che convivono dai tempi dell’Impero Persiano è il “mistero” dell’Iran, in cui soltanto il 51% della popolazione è di etnia persiana. Un Paese che continua a svolgere anche nel XXI secolo il ruolo di cerniera tra Europa ed Estremo Oriente. La nostra storia, il nostro vocabolario e persino la nostra tavola devono molto all’Iran.

     

    Che ci piaccia o meno, dovremo fare i conti ancora per molto tempo con questo Paese. E nel confrontarci con l’Iran dovremmo sempre essere consapevoli della grandezza della sua storia e della sua cultura.

     

     “L’Autore, per l’acutezza delle osservazioni, sembra un diretto discendente dei grandi viaggiatori europei da Marco Polo ad Ambrogio Contarini e soprattutto del romano Pietro della Valle, che raggiunse la corte dei re sufi nel XVI secolo” (dall’introduzione di Amir Madani).

     

    Il libro è patrocinato da Il cassetto (www.ilcassetto.it)

     

    L’autore:

    Antonello Sacchetti è nato a Roma nel 1971. Giornalista, è fondatore e direttore responsabile della rivista telematica Il cassetto-L'informazione che rimane (http://www.ilcassetto.it). In passato ha lavorato per le sezioni italiane di Amnesty International e Save the Children Italia e come redattore in diverse testate. Ha scritto il saggio I ragazzi di Teheran (Infinito edizioni, 2006). Per contattarlo: antonello.sacchetti@gmail.com

     

    Comunicato stampa

     

    La Infinito edizioni riceve e pubblica, da parte di Gabriele Del Grande (Mamadou va a morire) il rapporto di gennaio di Fortress Europe.

     

    Almeno 62 migranti hanno perso la vita lungo le frontiere europee nel mese di gennaio 2009, di cui 35 soltanto nel Canale di Sicilia. Le vittime dell'emigrazione raggiungono così la cifra di 13.413 morti dal 1988.

    Questi gli ultimi dati diffusi dall'osservatorio Fortress Europe, fondato e diretto da Gabriele Del Gande, che pubblica un allarmante reportage intitolato “Guantanamo Libia: il nuovo gendarme delle frontiere italiane”, dove emergono le condizioni inumane di detenzione dei migranti arrestati a sud di Lampedusa dalla polizia libica.

    Gabriele Del Grande, esprime “forte preoccupazione” per l'imminente avvio dei pattugliamenti congiunti, che seguiranno alla ratifica del trattato italo libico appena approvato dal Senato italiano.

     



    http://www.infinitoedizioni.it

  • Archivio Informazione
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO