TuttoTrading.it

13/01/2011 Sentenza di oggi della Corte costituzionale: Conoscendo Berlusconi... (http://www.antoniodipietro.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Con la sentenza di oggi la Corte costituzionale conferma che avevamo completamente ragione nel definire la legge sul legittimo impedimento al di fuori dello spirito e della lettera della Costituzione. La Corte ha infatti dichiarato illegittime molte delle norme contenute in questa legge, la terza con cui Berlusconi ha cercato di sfuggire alla norma che sta alla base delle democrazie, quella per cui la legge deve essere uguale per tutti.


Purtroppo stavolta la sentenza, dopo aver fatto uscire dalla porta la pretesa di impunità del presidente del consiglio, rischia di farla rientrare dalla finestra. La Consulta afferma che ci può essere legittimo impedimento alla presenza del premier nell'aula dei processi nei casi di attività preparatoria o consequenziale alle funzioni di governo. Lasciare a uno come Silvio Berlusconi uno spiraglio del genere significa che da domani ci sentiremo dire che tutto, anche solo andare in bagno o soffiarsi il naso, è un'attività consequenziale alle funzioni di governo.


Rimane quindi un solo e unico strumento per costringere Berlusconi a farsi processare come devono fare tutti gli altri cittadini se vengono inquisiti: il referendum dell'Italia dei valori di cui la Consulta ha stabilito la piena legittimità. E' l'unica arma di cui dispongono i cittadini per cancellare una legge che non è solo illegittima e incostituzionale, ma ancora prima è immorale e ingiusta.

Per questo da domani noi dell'Italia dei valori ci impegneremo con tutte le nostre forze per affondare nelle urne del referendum quel che resta di questa legge vergognosa e chiediamo ai cittadini che credono nell'uguaglianza di tutti di fronte alla legge di impegnarsi insieme a noi per chiudere una volta per tutte lo scandaloso capitolo delle leggi fatte solo per salvare Berlusconi dalle sentenze che lo aspettano.

http://www.antoniodipietro.it
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • Archivio Leggi Salva Premier
  • Archivio La 'commedia all'italiana' di Berlusconi senza Veronica
  • Archivio La 'commedia all'italiana' di Berlusconi e Veronica
  • Archivio Liberiamo la politica dai politici
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO