TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 09/11/2006 Istat: Italiani invecchiano, sono insoddisfatti e non fanno figli (http://www.canisciolti.info)

  • Pagina ISTAT
  • Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Famiglia
  • Pagina Lavoro
  • Ricerca personalizzata

    E' passato un altro anno, ma la fotografia resta grosso modo la stessa, solo un po' piu' sbiadita: l'Italia e' un paese di gente che invecchia e che spesso si dice insoddisfatta della propria condizione economica, un paese dove la forbice nord-sud resta ancora troppo divaricata, sia sul piano del reddito che delle condizioni di vita. A ribadirlo e' l'Annuario Istat del 2006, che, in 26 capitoli e in circa 800 pagine, fotografa lo stato del Paese alla fine dello scorso anno.

    In un contesto economico che, per molti versi, resta nebuloso, l'Italia continua a essere un paese dove di figli se ne fanno pochi: 1,32 per donna nel 2005, un tasso ancora piu' basso di quell'1,33 del 2004 che costituiva gia' il livello minimo in Europa, se si eccettuano alcuni paesi dell'est, come Ungheria e Slovenia. Un paese dove non ci si sposa - 250.968 matrimoni nel 2005, solo un filino in piu' rispetto al minimo storico dei 250.764 toccato l'anno precedente - e dove la crescita della popolazione e' ormai quasi unicamente demandata ai flussi migratori.

     

    Cosi', nel 2005, i residenti in Italia sono stati 58.751.711, vale a dire circa 290 mila in piu' rispetto all'anno precedente, tutti provenienti dall'estero. Soprattutto, un paese di insoddisfatti: l'analisi dell'Istat ci dice che, nel 2006, il 47,5% dei cittadini con piu' di 14 anni esprime un sentimento di insoddisfazione rispetto alla propria condizione economica, un dato leggermente migliore del 47,8% del 2005, ma che resta anni luce distante da quel 33,2% registrato nel 2001. Un dato che, come tutte le medie, cela al proprio interno quello che rimane uno dei problemi atavici del paese: la quota degli insoddisfatti passa dal 39,6% del nord, al 46,8% delle regioni centrali, al 58,1% del mezzogiorno. Anno dopo anno, la questione meridionale resta un problema aperto, se e' vero che le popolazioni del sud non si lamentano soltanto delle condizioni economiche, ma anche di una piu' difficile accessibilita' ai servizi.

    09/11/2006 Istat: Aumentata la criminalità e la disoccupazione

    Oggi l'Istat rende noto il suo Annuario Statistico 2006. Tra i dati diffusi, aumenta la criminalita': sono tre milioni i delitti denunciati nel 2004 in Italia, con un aumento di 77.965 unita' rispetto al 2003. In tema lavoro, ci sono nel 2005 piu' disoccupati fra giovani, donne e nel Mezzogiorno. Il tempo determinato e' noto al 12,3% del totale.

    Pur segnalando su base nazionale un aumento del numero degli occupati (lo 0,7% in piu' rispetto al 2004), l'istituto nazionale di statistica sottolinea come ''nella classe di eta' piu' giovane (15-29 anni) l'occupazione registra una flessione su base annua del 5,6%'', un ''nuovo calo del Mezzogiorno (-0,3%)'' e ''un incremento tendenziale dello 0,5%'' della componente femminile ''dimezzato rispetto al 2004''. Sul fronte salute, sono il 73,1% gli italiani che si sentono in buona salute, praticamente la stessa percentuale dello scorso anno. Gli uomini (76,9%) si sentono meglio delle donne (69,5%), che accusano piu' malattie croniche e comunque usano piu' farmaci.

     

    07/11/2006 Istat: Il 9,5% dei lavoratori italiani è precario

    Cresce il lavoro a tempo determinato in Italia: le persone con un rapporto lavorativo subordinato a termine sono 2 milioni 214 mila, pari al 9,5% del totale dell'occupazione. Sono i dati dell'indagine conoscitiva "sulle cause e le dimensioni del precariato nel mondo del lavoro", illustrata oggi alla Commissione Lavoro della Camera dei Deputati dal Presidente dell'Istat, Luigi Biggeri


  • Pagina ISTAT
  • Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Famiglia
  • Pagina Lavoro
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO