TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 03/10/2006 Fisco e Finanziaria. Dalle Deduzioni alle Detrazioni (Primo Mastrantoni, www.aduc.it)

  • Pagina Leggi
  • Temi Archivio
  • Temi Ultimi
  • Pagina Assicurazioni
  • Pagina Lavoro
  • Ricerca personalizzata

    Con la Finanziaria approvata dal Governo si e' tornati dal meccanismo delle deduzioni a quello delle detrazioni. In questo modo il contribuente "povero" dovrebbe essere favorito, dicono. Non e' cosi'. Vediamo.

    Oggi un contribuente con un reddito di 25.000 euro paga 5.175 euro di tasse all'anno; domani, con la reintroduzione delle detrazioni, ne paghera' 5.147 all'anno. La differenza fa 28 euro l'anno, cioe' 2,3 euro al mese, vale a dire 0,07 euro al giorno (135 lire), che il nostro contribuente paghera' in meno. E questo e' tutto il riequilibrio fiscale?
    Applicando lo stesso metodo al nostro contribuente con un reddito di 40.000 euro l'anno, con la reintroduzione delle detrazioni, dovra' pagare in piu' 29 euro l'anno, cioe' 2,42 euro al mese, cioe' 0,08 euro al giorno (155 lire). Tutto qui?

    A noi sembra che Governo e opposizione stiano recitando le parti in commedia: da una parte si invoca l'equita' fiscale e il sostegno ai piu' bisognosi, dall'altra si strilla alla macelleria sociale. La verita', come abbiamo dimostrato (1), e' che tutti pagheranno di piu', senza esagerare, e che gli sgravi saranno del tutto inconsistenti.
    Primo Mastrantoni, segretario Aduc.

    (1) Si veda il comunicato

  • 02/10/2006 Fisco e Finanziaria. Aumenti per tutti, Sconti per i Poveri
    Ci provo' Silvio Berlusconi che, in vista delle elezioni del 2001, promise agli italiani una riduzione delle tasse: al 23% fino a 100mila euro e al 33% oltre i 100mila euro di reddito. Come e' noto, non se ne fece nulla. Ci riprovo' Romano Prodi che, in vista delle recenti elezioni, promise di non aumentare le tasse. Invece l'aumento, con l'attuale Finanziaria c'e' ed e' per tutti. Vediamo

    Archivio

  • 29/09/2006 Varata la Finanziaria da 33,4 mld
    Archivio

  • Pagina Leggi
  • Temi Archivio
  • Temi Ultimi
  • Pagina Assicurazioni
  • Pagina Lavoro
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO