TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 14/10/2008 Sbilanciamoci! lancia la Controfinanziaria (BS, http://www.helpconsumatori.it)

    Ricerca personalizzata

    La campagna Sbilanciamoci! ha presentato oggi a Roma la sua Contromanovra "Sostenibile, Solidale e Sociale" con 100 proposte alternative alla Finanziaria di Governo.

    Una Controfinanziaria da 14 miliardi di euro che si oppone alla manovra di Giulio Tremonti con cento proposte alternative fondate su un modello di sviluppo diverso, che privilegia giustizia sociale, sostenibilitÓ ambientale, pace, solidarietÓ internazionale, diritti sociali. ╚ quanto propone la campagna Sbilanciamoci! che ha presentato oggi a Roma la sua "Controfinanziaria 2009". Il documento, al quale hanno collaborato quasi cinquanta organizzazioni della societÓ civile, parte da un giudizio negativo nei confronti della Finanziaria "ufficiale" e propone una diversa gestione della spesa pubblica e una politica economica alternativa. "La campagna - ha detto il portavoce Giulio Marcon - vuole costruire un punto di vista trasversale e critico sui temi della finanza e dell'economia". Sulla Finanziaria del Governo, ha detto Marcon, "diamo un giudizio negativo" perchÚ Ŕ la Finanziaria "delle tre I: InsostenibilitÓ ambientale, Ingiustizia sociale, Inefficacia nello sviluppo economico del nostro Paese". "La nostra manovra - ha proseguito Marcon - vuole essere la manovra delle tre S: Sostenibile, Solidale, Sociale".

    La Controfinanziaria di Sbilanciamoci! Ŕ di circa 14 miliardi di euro, fra i quali 8 miliardi di risparmi nelle entrate e circa 6 miliardi di nuove entrate fiscali. "Con le nostre proposte - ha detto Marcon illustrando il documento - potremmo avere 3000 asili nido pubblici in pi¨, 50 mila borse di studio garantite per studenti universitari, l'installazione di 20 mila pannelli solari, 300 nuovi treni locali per i pendolari, 100 nuovi centri antiviolenza sulle donne, 50 nuove unitÓ spinali per hospice, 4000 assunzioni di ricercatori, 50 esperienze di risparmio autogestito, 250 mila passaggi di collaboratori a progetto a lavoratori dipendenti con un credito di imposta di 400 euro al mese".

    Il documento parte dunque da una valutazione fortemente critica dell'attuale Finanziaria e di provvedimenti, dice Marcon, "a volti oscuri e di difficile decifrabilitÓ". C'Ŕ una "opacitÓ dei provvedimenti" che si Ŕ accentuata negli ultimi mesi: "Ci sono provvedimenti e misure dei quali non sappiamo se siano approvati o meno, sui quali c'Ŕ un punto interrogativo". E dunque si procede con "alti tassi di opacitÓ" e con la "mancanza di dibattito pubblico nella societÓ".

    "Loro vogliono fare grandi opere, noi tante piccole opere". ╚ un po' questo lo spirito della Controfinanziaria di Sbilanciamoci!. "Con i primi atti e provvedimenti di politica economica del Governo Berlusconi e del Ministro dell'Economia Tremonti - si legge nel documento - torna una vecchia politica economica che, con la motivazione dei tagli alla spesa pubblica, colpisce enti locali, welfare, ambiente ed Ŕ gravemente carente di un'idea nuova di un modello di sviluppo che noi vogliamo fondato sull'equitÓ sociale, sulla sostenibilitÓ ambientale, sulla pace e la solidarietÓ internazionale".

    La Controfinanziaria copre una pluralitÓ di temi fra i quali fiscalitÓ, politiche ambientali ed energetiche, mobilitÓ, disarmo, cooperazione allo sviluppo, servizi sociali, immigrazione, pace, sanitÓ, scuola e lavoro. Sbilanciamoci! propone ad esempio l'aliquota del 45% per i redditi al di sopra del 70 mila euro e al 49% per quelli oltre i 200 mila euro con l'accentuazione del principio di progressivitÓ fra chi paga le tasse e l'accentuazione della tassazione sui grandi redditi. Propone di tassare i diritti televisivi per lo sport spettacolo e lancia l'idea di una tassa sui gipponi Suv con un superbollo da mille euro. Chiede la revoca della cancellazione del Secit (Servizio Consultivo ed Ispettivo Tributario) e dell'Alto commissariato per la lotta alla contraffazione.

    Sul versante della mobilitÓ, la Contromanovra chiede la riduzione degli stanziamenti per le grandi opere: "Sarebbe opportuno l'abbandono della logica delle grandi opere a favore della ottimizzazione delle reti esistenti e del loro uso". Il che si traduce in ferrovie locali per i pendolari (con un intervento di 700 milioni di euro), in un programma di "piccole opere" nel Mezzogiorno, nel finanziamento della mobilitÓ urbana sostenibile.

    Nella Contromanovra ci sono interventi che valorizzano il risparmio energetico e la promozione delle fonti rinnovabili, il rilancio della Cooperazione allo Sviluppo (che ha subito una riduzione di fondi pari al 56%), la riduzione di 4 miliardi di euro della spesa militare e il ritiro delle truppe italiane dalla missione in Afghanistan. Si propone la costituzione di un fondo straordinario di almeno 100 milioni per il sostegno sociale all'affitto per le classi a basso reddito. E si interviene sull'immigrazione: la campagna chiede la chiusura dei Centri di Identificazione ed Espulsione - "con i 37,5 milioni giÓ stanziati per il 2009 per la costruzione di nuovi CIE si potrebbero finanziare interventi di prevenzione e lotta al razzismo" - e l'istituzione di un Osservatorio Nazionale contro il Razzismo indipendente dal Governo.

    In tema sanitÓ, Sbilanciamoci! propone l'istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta che esamini lo stato delle convenzioni con le strutture private. E sul capitolo scuola, si chiede fra l'altro l'eliminazione dei sussidi pubblici alle scuole private (con un risparmio stimato di 732 milioni di euro).

    Dalla campagna, partita nel 2000, arriva inoltre la sollecitazione alla legalitÓ e alla giustizia sociale. Per questo la Contromanovra si accompagna a un'ulteriore idea: istituire una "Tax Justice Day", un giorno della giustizia fiscale, che si affianchi al bisogno di investire in pace, solidarietÓ sociale e disarmo.

    Quali i numeri dunque?Come si legge nella Controfinanziaria, si tratta nel dettaglio di 14.020 milioni di euro. Le entrate sono rappresentate da 8.693 milioni di tagli alla spesa pubblica e da 5.327 milioni di nuove entrate fiscali. Le uscite vanno a favore di politiche ambientali, sociali, per la scuola e l'universitÓ, politiche del lavoro, dello sviluppo economico, dell'altra economia, dell'immigrazione, delle pari opportunitÓ e della pace.

    LINK: Sbilanciamoci

    di Sabrina Bergamini

    http://www.helpconsumatori.it

  • Archivio Finanziaria
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO