TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 14/08/2011 Manovra, nel Pdl cresce il fronte del no. E alla Camera la maggioranza collassa (http://www.ilfattoquotidiano.it)

    Ricerca personalizzata

    I ribelli del partito di B. trascinano altri deputati preziosi per la maggioranza: "Emendamenti o non votiamo". Ma i tempi sono stretti. E il premier, al di là delle promesse, è pronto a mettere la fiducia
    L'ANALISI - L'economista Giacomo Vaciago boccia il nuovo testo: "Su crescita e riforme è il nulla"

    Con il passare delle ore aumenta il numero dei dissidenti all'interno della maggioranza. Tutti nomi di peso del partito che chiedono di emendare il testo con un confronto in Parlamento: dai "nove" capitanati da Crosetto, al ministro Prestigiacomo fino al vice presidente dei deputati azzurri Osvaldo Napoli, in molti si schierano contro la stangata bis (leggi l'articolo). E inizia l'effetto domino. Tra gli scontenti ci sono alcuni uomini di Forza Sud, l’anima sudista capitanata da Miccichè. Ma c’è un’altra incognita: gli emendamenti. Che rischierebbero di far decadere il decreto per la mancata conversione in legge entro 60 giorni. I tempi stretti e soprattutto i numeri della maggioranza a Montecitorio creano più di un grattacapo a Berlusconi che, nonostante le assicurazioni di facciata, è pronto a porre la fiducia. Sfidando così la fronda interna e l'opposizione su un provvedimento cruciale per il Paese (articolo di Sara Nicoli). Intanto molti economisti stroncano senza appello il provvedimento: "Il risanamento del Paese - dice Giacomo Vaciago - è rinviato per l'ennesima volta" (articolo di Andrea Di Stefano) Ieri Berlusconi non aveva perso l’occasione per annunciare la “soddisfazione” di Merkel e Trichet per la manovra-bis. Oggi arriva la comunicazione di un portavoce della Commissione europea, che “accoglie con favore” la manovra varata venerdì e chiede al Governo “di cercare un ampio consenso sulle riforme anche per assicurarne la rapida approvazione del Parlamento”. Bruxelles attende di “conoscere i dettagli del pacchetto approvato e maggiori informazioni sulle singole misure”, al fine di darne una valutazione più appropriata. Ma, per ora, la Commissione “non è in grado di dare una valutazione appropriata”, ed aspetta maggiori informazioni. Infine, conclude il portavoce, la Ue “incoraggia le autorità italiane a cercare un ampio consenso sul loro programma di riforme economiche e di budget, anche per assicurarne la sua rapida approvazione dal Parlamento”.



  • Tutto il testo della manovra fiscale

    http://www.ilfattoquotidiano.it
    Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • Archivio Finanziaria
  • Archivio Droga
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO