TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 21/11/2006 Bullismo a scuola : Fioroni , prevenire violenza mele marce (Mauro W. Giannini, http://www.osservatoriosullalegalita.org)

  • Pagina Scuola
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Droga
  • Pagina Ambiente
  • Ricerca personalizzata

    Il ministro della publica istruzione, Giuseppe Fioroni, e' intervenuto nuovamente sulla questione del bullismo nelle scuole, esortando gli istituti a farsi carico anche di atti sanzionatori nei confronti dei responsabili.

    "Lo straordinario capitale umano della scuola, cioè i suoi insegnanti - ha detto il ministro - non può consentire che un falso senso di tolleranza, inteso come sopportazione, faccia inesorabilmente retrocedere la linea invalicabile del sacro rispetto della dignità della persona umana, fondamento della nostra Carta Costituzionale".

    "Per questo - ha aggiunto Fioroni - occorre, appurati i fatti, agire con determinazione rispettando tutte le garanzie ma senza più avere tempi biblici. Occorre che tutte le forze vitali della scuola, studenti, docenti e non docenti, siano compartecipi di uno sforzo di vigilanza e prevenzione che eviti ogni ipotesi di sottovalutazione o di indifferente apatia".

    Il ministro a parlato di "sfida della credibilità della nostra scuola pubblica, sana e vitale". Egli ha detto che tale sfida "passa dal saper eliminare con rapidità le mele marce e prevenire ogni forma di violenza" ed ha annunciato di aver convocato a tal fine il Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione per il 13 dicembre.


  • Pagina Scuola
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Droga
  • Pagina Ambiente
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO