TuttoTrading.it



SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 31/07/2007 TLC. Contratti Fastweb, Adiconsum ottiene riduzione del costo di recesso (LS, www.helpconsumatori.it)

    Ricerca personalizzata

    Recedere dal contratto residenziale Fastweb costerà ora 49 euro per tutti, mentre prima questo poteva arrivare sino a 217,20 euro. I costi di recesso saranno, in ogni momento della durata del contratto, certi e trasparenti. A comunicarlo è Adiconsum, che in questi anni è tra le associazioni di consumatori che più si è battuta per raggiungere l'obiettivo di un equilibrio tra le necessità del gestore per la copertura dei costi e le esigenze dei consumatori di pagare il solo costo effettivo della dismissione.

    "La trasparenza e il ribasso del costo di recesso per i clienti Fastweb - si legge nella nota di Adiconsum - è un primo passo verso l'abolizione dei costi di chiusura dei contratti delle Tlc e dei media digitali, indispensabile per restituire al consumatore la completa capacità decisionale sui servizi fruiti. Ora ci aspettiamo che tutti i gestori rispettino il principio della Bersani".

    Questi nuovi costi dovranno ora essere valutati dall'Autorità Garantedelle Comunicazioni, come previsto dalla circolare attuativa sul decreto Bersani.

  • Archivio Telefonia
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti

    Clicca qui!

    VAI ALLA MAPPA DEL SITO