TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 28/08/2009 Digitale terrestre, Adiconsum: "Authority riporti la situazione al 31 luglio" (GA, http://www.helpconsumatori.it)

    Ricerca personalizzata

    Adiconsum ha inviato oggi una lettera al presidente dell'Agcom, Corrado Calabrò, sollecitando un intervento dell'Autorità per rispondere ai numerosi reclami dei consumatori impossibilitati a vedere i canali televisivi della Rai e degli altri operatori nazionali. Il problema è esploso con l'uscita della Rai dalla piattaforma Sky.

    "Numerosissime erano infatti - si legge in un comunicato di Adiconsum - le famiglie che potevano seguire tutti i programmi Rai, anche quelli criptati, attraverso la piattaforma di Sky. Oggi queste famiglie che hanno pagato un canone alla Rai e un abbonamento a Sky si vedono costrette a spendere ulteriori 100 euro per un nuovo decoder che ancora non è in commercio".

    Ma l'Associazione dei consumatori pone a Corrado Calabrò un secondo problema ancora più grave: una delibera della stessa Autorità garantiva ai cittadini la visione con un solo decoder di tutti i canali in chiaro e criptati (216/00/Cons). Resta incomprensibile perché questa direttiva sia disattesa, o meglio, venga applicata solo per la piattaforma terrestre, ma non per quella satellitare.

    "La direttiva sullo switch-off - secondo Adiconsum - rende il problema ancora più grave, poiché l'alternativa di vedere le trasmissioni sul tradizionale analogico non sarà più possibile. Per Adiconsum il consumatore deve continuare a poter vedere tutti i canali televisivi con il decoder già in possesso senza essere costretto a comprare nuovi decoder e ciò è possibile se l'Autorità attua la sua stessa delibera. Oscurare i programmi del servizio pubblico significa venir meno al vincolo del servizio universale".

    Pertanto Adiconsum nella lettera inviata a Calabrò chiede il ripristino della situazione antecedente al 31 luglio u.s., prima cioè dell'inizio delle trasmissioni della nuova piattaforma TivùSat e la convocazione del tavolo con le associazioni consumatori.

    LINK: La lettera di Adiconsum
     


    http://www.helpconsumatori.it

    Archivio Televisione Digitale Terrestre

    Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO