TuttoTrading.it

 Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics
  • 22/11/2011 Impianto trattamento secco indifferenziato Torree del Greco (Comunicato portavoce del Sindaco, Angelo Di Ruocco)

    Ricerca personalizzata

    Il sindaco On. Ciro Borriello ha incontrato gli organi di stampa sia per fare chiarezza sulle tante voci allarmistiche e sulle fantasiose informazioni circa la costruzione di un impianto per il trattamento dell’indifferenziato secco nell’area ex cava Villa Inglese, sia per tranquillizzare sui tanti timori che pervadono la popolazione di Leopardi, timori in questo caso dei tutto infondati o diffusi ad arte.


    Il Sindaco ha puntualizzato che l’idea – progetto di un impianto per il trattamento dell’indifferenziata secca risale a circa tre anni fa e al momento non c’è nessun progetto esecutivo da parte degli organi sopracomunali, Regione e Provincia, né tantomeno è stato scelto il luogo dell’ubicazione. C’è soltanto una “manifestazione d’interesse” da parte d’imprese che operano in Villa Inglese, che già smaltiscono carta, vetro, legno, prodotti da potatura, elettrodomestici e ingombranti in genere.


    Il Sindaco ha affermato che dagli studi di questa idea-progetto si ricava l’assoluta affidabilità dell’impianto, poiché non emanerà odori, né polveri, né ci sarà combustione. La frazione secca sarà trattata meccanicamente e sarà ulteriormente differenziata da come già avviene tuttora, fino a ridurre il residuo ad una piccola percentuale, che si verserà presso discariche o impianti autorizzati della Campania. L’idea - progetto, nata per portare a soluzione l’emergenza rifiuti nei paesi vesuviani in accordo con tre o quattro comuni confinanti nel trattare ognuno differenti tipologie di rifiuti, trova riscontro anche nella vicina Ercolano, che si é candidata ad ospitare un impianto di compostaggio della frazione umida. Proprio la settimana scorsa il comune di Ercolano ha, infatti, avviato una procedura per raccogliere le manifestazioni d’interesse da parte di soggetti privati intenzionati a realizzare su propri terreni gli impianti per questo genere di trattamento.


    Con i vari Comitati di Quartiere che, nei prossimi giorni si accingono a manifestare per le vie cittadine contro la costruzione di un impianto al momento assolutamente ipotetico, il primo Cittadino auspica un confronto, se invitato, volto a chiarire ogni dubbio, come pure a raccogliere idee e proposte alternative, anche in previsione della prossima saturazione della discarica di cava Sari, dove tuttora i comuni Vesuviani, Torre del Greco compresa, versano l’indifferenziato.

  • http://www.comune.torredelgreco.na.it

  • Archivio Torre del Greco News
  • Archivio Raccolta Differenziata
  • Archivio TuttoRaccolta Differenziata: chi, che cosa, come, dove, quando, perchè
  • Archivio Rifiuti
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO