TuttoTrading.it

 Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics
  • 08/12/2011 Borriello incontra Paul Connett. Elogi per le isole ecologiche (Domenico Sannino, www.lapilli.eu)

    Ricerca personalizzata

    borrielllo_connett

    Torre del Greco – Per Paul Connett, professore emerito dell’Università di San Lawrence dello Stato di New York, candidato premio Nobel per la Chimica e massimo esponente mondiale della strategia “rifiuti zero”, il sistema della raccolta dei rifiuti di Torre del Greco sarebbe da elogiare. Il professore americano ieri mattina è giunto a Torre del Greco per un incontro con il sindaco Borriello. Dopo aver percorso nell’auto blu del sindaco tutte le tappe del ciclo di raccolta dei rifiuti torrese ha apprezzato il sistema corallino delle isole ecologiche.

    Il chimico statunitense ha insistito nel voler visitare il centro di raccolta di villa Inglese dove ha incontrato la stampa. Inevitabilmente il professore è stato interrogato sull’utilità di un impianto per il trattamento della frazione indifferenziata dei rifiuti.

    Secondo Connet “gli impianti di trattamento meccanico manuale riescono a smaltire ulteriormente tale frazione, ricavando ancora carta, plastica e  metalli  vari, riducendo  la parte non differenziabile ad una percentuale bassissima”, ma per riuscire a raggiungere l’obiettivo dei rifiuti zero “le industrie ed il mondo produttivo dovrebbero produrre meno rifiuti non differenziabili”, per questo “tutti gli sforzi e la ricerca  devono, in futuro, concentrarsi su questo aspetto”.

     

    “Credo che quella della costruzione di un impianto per il trattamento meccanico manuale della frazione indifferenziata dei rifiuti sia una soluzione intelligente ed economica  per ovviare al problema dello smaltimento dei rifiuti – ha dichiarato il sindaco Ciro Borriello - questa è una soluzione, certamente non è l’unica, ma credo che sia valida. Sono propenso ad un confronto con le parti sociali per trovare una soluzione.
     
    Sicuramente sul campo della raccolta dei rifiuti la nostra amministrazione ha fatto passi da gigante – ha sentenziato Borriello – il costo della raccolta dei rifiuti a Torre del Greco nel 2005 era pari a 15 milioni di euro annui mentre ora siamo arrivati a spendere  solamente 10 milioni e mezzo. Su quest’impianto si è detto di tutto – questa l’accusa di Borriello ai suoi contestatori - purtroppo le persone parlano senza documentarsi.
     
    Siamo già in campagna elettorale per questo  è facile strumentalizzare le cose, ma la politica dovrebbe affrontare al meglio i problemi per migliorare il nostro sud oramai martoriato. Posso certamente dire che sono disponibile a costruire l’impianto ma non ho mai detto come e per quanti comuni quest’impianto verrà costruito e – tiene a sottolineare Borriello – se la realizzazione  sarà affidata ad un’impresa pubblica o privata". Quindi per  adesso non esiste un vero e proprio progetto per la costruzione dell’impianto anche se Borriello assicura “l’impianto è già tutto nella mia testa”.
     
     Non resta che aspettare in attesa di novità, anche perché il Comune di Ercolano già sta provvedendo alla realizzazione di un impianto per il trattamento della frazione umida, cosa che rende più credibile l’ipotesi di una possibile collaborazione tra i Comuni limitrofi per lo smaltimento dei rifiuti, soluzione prospettata dallo stesso Borriello nelle settimane scorse  “Un accordo tra Ercolano e Torre sarebbe una soluzione – ha commentato Borriello – in questo modo risolveremo il problema della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti per  un bacino di 160.000 abitanti”.

    www.lapilli.eu

    05/12/2011 Paul Connett domani a Palazzo Baronale di Torre del Greco (Angelo Di Ruocco)

    Il Prof. Paul Connett incontrerà domani alle 9,30 a Palazzo Baronale, il Sindaco On. Ciro Borriello, per fare il punto sullo stato di progresso del protocollo verso rifiuti zero che il Comune, tra i primi della Regione Campania, ha adottato.

    Il Prof. Paul Connet, massimo esponente mondiale della rete “Rifiuti Zero” è professore emerito dell’Università di San Lawrence (Stato di NY) .

    Candidato al premio Nobel per la chimica, negli ultimi anni ha pubblicato sulle più importante riviste scientifiche le sue ricerche sugli effetti tossici di diossine, furani e metalli pesanti, ha tenuto conferenze in tutti gli Stati Americani ed in 47 Stati Internazionali.

    Nel 2010 è stato invitato dalle Nazioni Unite , dal Parlamento Europeo e dalla Camera dei comuni in Gran Bretagna, a tenere la presentazione della Strategia Rifiuti Zero.

    Dal 1996 collabora con Ambiente e Futuro e dal 2007 con il Comune di Capannori in veste di presidente dell’Osservatorio verso Rifiuti Zero.

    L’incontro del Prof. Connett con la nostra massima istituzione, rientra in un ampio giro di conferenze che il professore terrà per tutta la Campania.

    http://www.comune.torredelgreco.na.it

    10/12/2011 Il “mago dei rifiuti” statunitense critica la scelta del sindaco Borriello: “Non aiutano la crescita della raccolta differenziata”. A Paul Connett non piacciono le isole ecologiche torresi (Andrea Scala, http://www.latorre1905.it)

    Torre del Greco – Negli ultimi mesi la gestione dei rifiuti della città del corallo è finita al centro di aspre critiche.

    Le proteste dei cittadini per le isole ecologiche e per l’installazione dell’impianto per il trattamento del rifiuto secco indifferenziato, da impiantare sul territorio di Torre del Greco come previsto dall’intesa dei diciannove comuni della provincia napoletana, hanno turbato non poco i sogni del primo cittadino Ciro Borriello.

    Ma a bacchettare l’ex deputato di forza Italia questa volta non è un cittadino qualunque o un politico di opposizione. Si tratta di Paul Connett, scienziato statunitense e attivista ambientale fondatore della strategia “Rifiuti zero”, noto in tutto il mondo per le sue 1700 presentazioni pubbliche in quarantanove stati degli USA, cinque province del Canada e altre 44 in altrettanti paesi del mondo.

     Il “mago” dei rifiuti, infatti, in una conferenza stampa tenuta al comune di Portici l’8 dicembre, giorno della venerazione dell’Immacolata Concezione, ha commentato la sua visita a Torre del Greco avvenuta nello scorso mese di ottobre:

    “Sono rimasto perplesso della gestione dei rifiuti della città di Torre del Greco. La decisione del sindaco di installare moltissime isole ecologiche non è ottimale in chiave di miglioramento della raccolta differenziata.

    Più che isole ecologiche, quelle di Torre del Greco sono punti di raccolta dato che i cittadini possono recarsi in qualsiasi ora del giorno e depositare qualsiasi tipo di rifiuto. Questo metodo – commenta Paul Connett – non permette agli addetti ai lavori di tenere sotto controllo i cittadini.

     Infatti, con il metodo porta a porta sarebbe molto più facile risalire a chi non effettua correttamente la raccolta differenziata, in modo da poter intervenire con azioni mirate”. Connett commenta anche la pulizia della città:

    “Tuttavia la città si presenta molto pulita, senza sacchetti della spazzatura per strada, ma i risultati potrebbero migliorare se venisse effettuato un porta a porta mirato, pur riconoscendo che sarebbe un’impresa ardua data l’enorme estensione territoriale della città corallina”.

    Lo scienziato statunitense si schiera a favore dell’installazione dell’impianto per il trattamento del rifiuto secco indifferenziato: “E’ un impianto molto importante per la crescita della qualità della raccolta differenziata e per eliminare il problema rifiuti dell’intera provincia. Mi hanno parlato dell’intesa dei diciannove comuni e credo che Torre del Greco abbia un ruolo molto importante”. Alle critiche piovute sulle isole ecologiche fortemente volute dal primo cittadino Ciro Borriello, si aggiunge quella “illustre” di Paul Connett.

    http://www.latorre1905.it

  • Archivio Torre del Greco News
  • Archivio Rifiuti
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO