TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 04/01/2006 Orario Ferroviario: Accordo Trenitalia, Fs e Consumatori (SB, www.helpconsumatori.it)

    Ricerca personalizzata

    Eurostar in stazione  

    Trenitalia, Fs e associazioni dei consumatori hanno raggiunto un accordo che prevede la verifica e modifica delle criticità introdotte dal nuovo orario ferroviario che avevano causato disagi agli utenti.

    Le possibili situazioni di maggiore onere economico per gli utenti derivanti dal nuovo orario tariffario di Trenitalia, potranno essere verificate e conseguentemente modificate e le tariffe rimodulate. Questo in sintesi il risultato dell'accordo ieri raggiunto dalla società, Ferrovie dello Stato e associazioni a tutela dei consumatori.

    A partire dallo scorso 11 dicembre è infatti entrato in vigore il nuovo orario di Trenitalia: ad alcune tratte regionali e interregionali sono state tolte delle stazioni di fermata al fine di migliorarne la puntualità e treni Intercity hanno sostituito i loro colleghi regionali.

    La possibile rimodulazione tariffaria si avrà con particolare riguardo agli abbonati e qualora il maggiore onere economico sia collegato ad un disservizio da parte di Trenitalia. L'accordo prevede inoltre l'avvio di tavoli tecnici a livello pluriregionale pe verificare le specifiche criticità nella programmazione dei servizi e identificare le possibili soluzioni.

    Secondo l'intesa raggiunta, le associazioni dei consumatori saranno preventivamente consultate in occasione della definizione delle strategie del nuovo orario 2007 sia a livello nazionale che regionale. Gli incontri partiranno dal 9 gennaio e si concluderanno entro il 15 febbraio a partire da Lombardia-Emilia, proseguendo con Lombardia-Liguria, Lombardia-Piemonte, Lazio-Campania-Abruzzo-Molise e di seguito le altre regioni interessate.

    Il Movimento Difesa del Cittadino ha espresso soddisfazione per l'accordo: "Crediamo che questo accordo possa aprire una nuova fase di dialogo tra le Associazioni e Trenitalia - ha dichiarato il Segretario Nazionale, Marco Dal Poz - Sono state accolte gran parte delle nostre richieste ma soprattutto, per la prima volta, l'azienda si è impegnata a consultare preventivamente le associazioni sulle strategie dell'orario che entrerà in vigore l'anno prossimo. Vigileremo perché l'accordo non venga disatteso".

    Secondo Federconsumatori, dopo questa intesa "Si apre ora la fase più difficile: aver ottenuto di poter cambiare le decisioni prese da Trenitalia è stato importante, ma per raggiungere i risultati concreti che ci aspettiamo sarà necessario mantenere il clima di attenzione e di mobilitazione che finora ci ha sostenuto. E' evidente che, ove Trenitalia non fosse disponibile a modificare concretamente, e non solo parole, le sue decisioni, prenderemo tutte le iniziative necessarie a sostenere le nostre rivendicazioni

  • Archivio Trasporti
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO