TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 19/09/2006 Il Papa e l' Islam 19 Settembre (www.canisciolti.info)

    Ricerca personalizzata

    19/09/2006 Il quotidiano Avvenire critica i media su vicenda Ratzinger/Islam

    Nel suo odierno editoriale ''Avvenire'' chiede conto alla stampa delle responsabilita' avute nella distorsione del discorso papale a Resenburg che hanno scatenato proteste e violenze nel mondo musulmano e segnatamente nelle sue componenti integraliste.

    Il quotidiano cattolico parla di ''un'autentica devastazione di senso'' delle parole del pontefice, ''che non e' frutto del caso, ma la conseguenza di incredibili facilonerie e distorsioni cronachistiche - sulle quali nessuno ha ancora trovato il tempo di riflettere a dovere - che hanno fornito argomenti a chi non attendeva altro per far dilagare una nuova ondata di odio fondamentalista. Alla quale il papa stesso e i suoi collaboratori, a cominciare dal segretario di Stato, hanno opposto la disarmata umilta' dell'autentico messaggio di Benedetto XVI. Nelle condizioni date e' stata la sola risposta possibile a un'aspra e ingiustificabile campagna di disinformazione che ha mostrato almeno due facce. la prima, tumultuosa e drammatica, domina come ben sappiamo nelle terre in cui la religione islamica e' maggioritaria. La seconda spesso ghignante e comunque altezzosa, prende invece forma da certi silenzi ambigui che si sono manifestati nelle Cancellerie d'occidente e da troppe interpretazioni parziali e maramalde del discorso di Ratisbona emerse appunto sulla stampa, in particolar modo su alcuni quotidiani italiani. E questo merita un supplemento di riflessione''.

    ''Avvenire'' parla ancora di opinioni ''artatamente attribuite al Pontefice'' e di ''di pesante nebbia mediatica che e' stata creata'' auspicando che finalmente ''torni a farsi piu' spazio per verita' e ragionevolezza''.

    19/09/2006 Ahmadinejad esprime rispetto per Benedetto XVI

    Usando un tono estremamente conciliatorio il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad ha espresso "rispetto" per Benedetto XVI e ha detto di apprezzare il fatto che abbia "modificato" le sue dichiarazioni di Ratisbona. Contraddicendo le dure condanne espresso ieri dal governo di Teheran e dalla guida suprema, l'ayatollah Ali Kamenei, Ahmadinejad in visita a Caracas ha detto di "rispettare il Papa e tutti quelli interessati nella pace e nella giustizia" e di "riconoscere che (il Papa, ndr) ha modificato le affermazioni fatte".

    Mentre tendeva una ramoscello d'ulivo il presidente iraniano ha colto pero' l'occasione per sottolineare le contraddizioni tra i valori cristiani delle nazioni occidentali e le guerre iniziate dagli stessi Paesi. "Tutte le guerre del XX secolo sono state provocate dai Paesi europei e dagli Stati Uniti", ha detto Hamadinejad, sottolineando soprattutto che l'amministrazione Usa non puo definirsi cristiana "perche' Cristo come tutti gli altri profeti di Dio era un profeta di giustizia e pace per l'umanita' ".

    19/09/2006 Pollastrini: Le parole del Cardinal Ruini non aiutano il confronto

    ''Il cardinale Ruini ha confermato posizioni note, gia' ripetutamente espresse, che non aiutano il confronto, pur nel rispetto delle diverse posizioni''. Cosi' il ministro per i Diritti e le Pari Opportunita', Barbara Pollastrini, commentando l'intervento di oggi del Presidente della Conferenza Episcopale al consiglio permanente della Cei.

    Il Ministro ha sottolineato che in materia legislativa seguira' il programma dell' Unione, che comprende anche la regolamentazione della coppie di fatto e il testamento biologico.

    19/09/2006 Nove paesi arabi chiedono al Papa 'scuse chiare e franche'

    Al termine di un incontro a livello di ministri degli interni, svoltosi a Gedda, sette paesi arabi,insieme a Turchia ed Iran, hanno chiesto a Benedetto XVI "scuse chiare e franche". Il meeting era stato convocato,in realtà, per discutere della sicurezza delle frontiere irachene.

    Vi hanno preso parte Iraq, Arabia Saudita,Giordania,Bahrein, Egitto, Kuwait, Turchia ed Iran. I ministri hanno sostenuto in una nota che le affermazioni del Papa "hanno nuociuto all'Islam ed ai musulmani" e rigettato il collegamento Islam-terrorismo.

  • 17/09/2006 Archivio Notizie Papa ed Islam
  • Archivio Vaticano
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO