TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 22/02/2007 Brasile, una campagna di solidarietà aspettando il papa (Mattia Bianchi, http://www.korazym.org)

    Ricerca personalizzata

    Un segno di solidarietà promosso dalla Chiesa brasiliana (come avviene in ogni Quaresima), che quest’anno assume un tratto particolare perché si inserisce nel cammino di preparazione al viaggio di Benedetto XVI nel Paese, in programma dal 9 al 14 maggio. La campagna di fraternità del 2007 è dedicata all’Amazzonia, alla tutela delle sue risorse naturali minacciate e ad una buona convivenza sociale. L’iniziativa è stata presentata ieri a Belém da mons.Odilo Pedro Scherer, segretario generale della Conferenza episcopale brasiliana, e da mons. Orani Joao Tempesta, arcivescovo di Belém.

    Il tema “Fraternità ed Amazzonia. Vita e missione in quella terra”, richiama gli aspetti della realtà umana e socioeconomica dell’Amazzonia che hanno bisogno di particolare attenzione da parte della Chiesa e della società. Nella nota introduttiva del testo della Campagna mons. Scherer ricorda che “tra gli aspetti più preoccupanti figurano la devastazione delle foreste, l’occupazione delle terre con l’aggressione alle popolazioni native, l’egoismo nello sfruttamento delle risorse naturali; l’impatto della globalizzazione economica e culturale sulle comunità originarie, causa di grave sradicamento sociale, culturale e religiosa”. Tra le sfide per la Chiesa brasiliana, quella di creare nuove strutture pastorali in quelle zone, inviare missionari dalle diverse regioni interne del Paese, ma soprattutto tutelare l’ambiente, “casa comune e patrimonio di tutti”, da salvaguardare per le generazioni future.

    Il progetto ha ricevuto anche il sostegno del papa che con un messaggio incoraggia la Chiesa brasiliana a proseguire l'azione evangelizzatrice nella regione ed esprime la propria “gratitudine per tutti quei coraggiosi missionari”, che “per amore di Dio” e mettendo a rischio la propria vita, s'impegnano totalmente per l'annuncio del Vangelo.

  • Archivio Papa in Brasile
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO