TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 06/03/2008  Genova aspetta il papa. Il cardinale Bagnasco: nessuno può mancare (Mattia Bianchi, http://www.korazym.org)

    Ricerca personalizzata

    Una vera e propria mobilitazione per l'arrivo del papa in città sabato 17 maggio. E' l'invito espresso dall'arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco. Diffuso il programma definitivo e le iniziative di preparazione.

    Una vera e propria mobilitazione per l'arrivo del papa in città sabato 17 maggio. E' l'invito espresso dall'arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, in una lettera ai fedeli pubblicata sul giornale diocesano "Il Cittadino". ''Se la visita è gioia e grazia - scrive il presidente della Cei - è anche una responsabilità e compito. In primo luogo non possiamo mancare all'incontro che culmina nella Celebrazione Eucaristica in piazza della Vittoria alle ore 16. Far sentire al papa il calore della nostra presenza deve essere il desiderio di tutti; pregare con lui e per lui in quel giorno deve essere l'appuntamento che fin da ora scriviamo nel nostro cuore. Mostrargli la nostra riconoscenza per il suo Magistero, vogliamo che sia un atto corale e cordiale".

    E ancora: "Per questo motivo in quel pomeriggio non saranno celebrate le Messe vespertine: sarò un segno della nostra comune tensione e l'occasione perché i nostri Sacerdoti possano partecipare''. ''Inoltre - prosegue la lettera - è necessario prepararci all'evento con la riflessione sul mistero della Chiesa, sulla sua bellezza; e vogliamo pregare personalmente e insieme, soprattutto con l'adorazione eucaristica. Chiedo che da oggi, ogni domenica, nelle intenzioni di preghiera della Santa Messa si ricordi l'imminente Visita del Santo Padre. Sarà bello anche che la Visita sia ricordata con un 'segno di carità' diocesano.

    La lettera del cardinale è arrivata nel momento in cui cominciano a prendere forma i dettagli della visita di Benedetto XVI. La scorsa settimana, la diocesi ha diffuso il programma definitivo. Il papa arriverà a Genova alle ore 20,45 da Savona. Prima tappa: il santuario della Madonna della Guardia, dove è prevista la breve cerimonia di benvenuto, a cui seguiranno la cena e il pernottamento nella Casa di Accoglienza del Santuario. Il giorno successivo, domenica 18 maggio, alle ore 9, in forma privata, il papa visiterà il luogo mariano, per poi raggiungere l'ospedale pediatrico Gaslini e piazza Matteotti dove, alle 11,20, è previsto l'incontro con i giovani. Al termine di questo momento, il pontefice sarà accolto nella Cattedrale di San Lorenzo per l'incontro con il Capitolo e con i religiosi e la recita dell'Angelus. A seguire, il pranzo al Seminario Maggiore, insieme ai vescovi della Liguria.

    Nel pomeriggio, alle ore 16,30, in Piazza della Vittoria, è in programma la Santa Messa, seguita dalla partenza per Roma. Ed è proprio per la celebrazione eucaristica che la diocesi sta preparando un segno di unità: un grande coro formato dalle tante realtà di parrocchie e movimenti, che affiancherà la Cappella Musicale della Cattedrale.

    http://www.korazym.org
    Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • Archivio Vaticano
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO