TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 21/05/2015 Parco Loffredo al Bottazzi: bisogna spingere per la riapertura con un nuovo affidamento al comune e successivo affidamento ai vari gruppi che si sono offerti per gestirlo

    Ricerca personalizzata





    Come tutti sanno e come aveva anticipato il sindaco, il parco Bottazzi è stato chiuso il 20maggio e ad oggi non si conosce bene quale dovrebbe essere la sua utilizzazione.

    Da quanto abbiamo appreso in giornata, deve essere ancora regolarizzato il verbale di consegna in contraddittorio dell' area utilizzata da parte del comune ma di questo si sta già interessando un impiegato dell' ASL che contatterà il comune per regolarizzare la consegna delle chiavi, in modo da accelerare le decisioni.





    I politici hanno chiesto di rivolgersi al dott. Panaro che è il commissario straordinario in attesa del nuovo direttore, il quale ci ha indirizzato al responsabile dell' Unità Operativa Complessa Gestione e Ottimizzazione Patrimonio Territoriale dell' ASL che dovrebbe essere informato dei fatti.







    Come tutti sanno e come aveva anticipato il sindaco, il parco Bottazzi è stato chiuso il 20maggio  e ad oggi non si conosce bene quale dovrebbe essere la destinazione del parco

    Da quanto abbiamo appreso  in giornata, deve essere ancora  regolarizzato il verbale di consegna in contraddittorio dell' area utilizzata da parte del comune ma di questo si sta già interessando un impiegato dell' ASL che contatterà il comune per regolarizzare la consegna delle chiavi, in modo da accelerare le decisioni.

    I  politici hanno chiesto di rivolgersi al dott. Panaro che è il commissario straordinario in attesa del nuovo  direttore, il quale  ci ha indirizzato al responsabile dell'  Unità Operativa Complessa Gestione e Ottimizzazione Patrimonio Territoriale dell' ASL che dovrebbe essere informato dei fatti.

    Fra le ipotesi vi sarebbe quella di riaprire il parco con una gestione da parte dell' ASL che provvederebbe ad una vigilanza in proprio, alle operazioni di pulizia e manutenzione periodica, ecc. ma questo sembra un' ipotesi improbabile in quanto si tratta di persone che si interessano di sanità e non sanno niente della gestione di un parco per cui sarebbe molto difficile riuscire a mantenere il parco funzionante, senza considerare poi il problema dei costi che ha trasformato  il terreno confinante in un bosco completamente abbandonato.

    Un' altra ipotesi sarebbe quella di una nuova gestione da parte del comune, essendo stati già finanziati ed appaltati dei lavori.

    Subito dopo entrerebbero in funzione  i vari gruppi che si sono già offerti per la gestione:

    -Università verde che è alla ricerca di aree verdi da accudire

    -Un gruppo di viale Francesco Balzano che pure voleva interessarsi del parco.

    -I giovani del Parco Bottazzi che sono disposti ad impegnarsi per la valorizzazione della struttura.

    -La Social Street di via Gugliemo Marconi che si si è interessata più volte del parco Bottazzi spingendo per l' inizio dei lavori.

    -Altri gruppi di fraquentatori che sicuramente daranno un aiuto nella manutenzione ordinaria.

    Alla chiusura del parco Bottazzi, molti frequentatori del parco si sono dati appuntamento,  già il pomeriggio del giorno 20maggio, fuori al parco per iniziare a discutere sul da farsi. La mobilitazione continuerà oggi 21 maggio  con un' assemblea nel parcheggio.

    Fra le ipotesi dei provvedimenti da mettere in atto, vi è proprie questa: favorire una nuova gestione da parte del comune che provvederebbe ad eseguire tutti i lavori programmati.

    Successivamente i vari gruppi interessati si organizzerebbero per la gestione del parco.

    Video incontro del 20 maggio

  • Info Ambiente
  • Ricerca personalizzata