TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics




    eXTReMe Tracker




    contatore visite
  • 04/05/2018 Si celebra il 5 giugno la giornata mondiale dell' ambiente. Quest' anno la giornata è dedicata all' emergenza inquinamento

    Ricerca personalizzata






    Si celebra il 5 giugno la giornata mondiale dell' ambiente. Quest' anno la giornata è dedicata all' emergenza inquinamento.

    Alla vigilia della Giornata mondiale dell'ambiente, l’iniziativa promossa da Legambiente e EcorNaturaSì. Da oggi verranno distribuite 100 mila sportine in 500 negozi: sono di poliestere resistente, lavabili e traspiranti. Si possono usare migliaia di volte.

    Si tratta di retine a maglie strette che pesano 8 grammi.

    Il debutto di questi nuovi sacchetti è stato presentato oggi dai promotori dell’iniziativa, Legambiente e EcorNaturasì, l’azienda leader del biologico italiano che ha organizzato la distribuzione di 100 mila sacchetti riutilizzabili per l’ortofrutta nei 500 negozi del gruppo. Sono di poliestere resistente, lavabili, traspiranti, si chiudono con un piccolo cordino verde e costano 1,85 euro.





    Greenpeace lancia Plastic radar: ora si possono segnalare i rifiuti su WhatsApp.

    L'iniziativa dell'associazione ecologista, insieme a Repubblica, per segnalare, grazie ai messaggi dei cittadini, i rifiuti in plastica sulle spiagge, sui fondali o che galleggiano sulla superficie dei mari italiani.

    Giunge notizia di una balena morta in Thainlandia con 8 Kg di plastica nello stomaco.

    Ogni minuto vengono acquistate nel mondo un milione di bottiglie di plastica che solo in parte sono riciclate mentre la gran parte viene dispersa nell' ambiente creando delle proprie isole di plastica negli oceani, con il 96% di rifiuti plastici.

    Per questo, Greenpeace ha appena attivato Plastic Radar, un servizio per coinvolgere i cittadini che vogliano segnalare i rifiuti in cui si imbattono fotografandolo con lo amartphone e inviando l' immagine tramite WhatsApp al numero +39 342 3711267 perché venga catalogato per poter contare, valutare i materiali, riconoscere i marchi e inchiodare le aziende alle loro responsabilità rispetto ai temi ambientali.







    Gli oggetti che più inquinano le spiagge e i mari sono Cotton fioc, cannucce e stoviglie.

    Questi oggetti sono stati banditi dal Regno Unito e lo saranno presto anche negli altri paesi, facendo un altro passo avanti verso la biodegradabilità come è avvenuto con l'adozione dei sacchetti compostabili per la frutta e la verdura sfuse che, insieme alla scelta green di usare sporte in stoffa e reti lavabili e riutilizzabili - distribuite da Legambiente-Ecor a partire da oggi nei punti vendita della catena bio NaturaSì, - aiuteranno sicuramente a ridurre l'uso quotidiano di usa e getta nella grande distribuzione.

    Si invoca anche il ritorno del vuoto a rendere per eliminare gran parte delle bottigliette (di vetro e plastica) e delle lattine che troviamo disseminate nella natura e negli spazi urbani

  • Info Ambiente
  • Ricerca personalizzata