TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 10/08/2015 Tutte le analisi Arpac hanno presentato degli ottimi valori ma i cittadini si stanno organizzando nel gruppo SALVIAMO IL NOSTRO MARE dopo l' assemblea di stasera

    Ricerca personalizzata





    Tutti e sette punti analizzati hanno presentato valori bassissimi il giorno 10. Le analisi sono state fatte tutte il giorno 10 nel solo punto routinario, cioè quello che viene utilizzato come punto base, non essendo pervenuta alcuna segnalazione sospetta.

    Continua così la balneabilità per tutte e sette le zone del litorale torrese.

    Per tenersi informati e per attivarsi, vi è il gruppo Attivisti indipendenti

    Gruppo attivisti





    mentre sono iniziate le discussioni sul gruppo specifico Salviamo il nostro Mare. dove si stanno preparandio denunce, segnalazioni, sollecitazioni come queste

    Gruppo SALVIAMO IL NOSTRO MARE.

    Queste sono le segnalazioni in preparazione

    Proporre aggiunte e modifiche
    PROPOSTE OPERATIVE DOPO L' ASSEMBLEA (prendere spunti anche da LA GRANDE ONDA che sta più avanti).
    1) Protocollo pulizia spiagge pubbliche e denuncia
    2) Proposta di sospendere la balneazione per 24-48 ore dopo un violento temporale come da norma europea
    3) Petizione del tipo di quella de LA GRANDE ONDA
    4) Mappatura degli alvei e richiesta intervento di un gruppo speolologico per percorrere gli alvei.
    5) Chiedere la pulizia degli sbocchi sulla spiaggia ed informarsi per sapere se si possono apportare dei provvedimenti atti a ridurre il loro impatto.
    6) Chiedere alla capitaneria di porto di intensificare i controlli ed ai cittadini di denunciare.
    7) Invitare i cittadini a mantenere e far mantenere le spiagge ed il mare puliti







    8) Invitare il comune a munirsi di spazzamare o mezzi simili, incentivando i pescatori a portare a terra i rifiutri raccolti durante la pesca.
    9) Informarsi sui nuovi depuratori e sul depuratore foce Sarno. A che punto stanno i lavori e come si può intervenire per sollecitare i lavori.

    Sul gruppo si sta discutendo anche una petizione

    Salviamo il nostro mare di Torre del Greco PETIZIONE

    I Cittadini di Torre del Greco del gruppo spontaneo SALVIAMO IL NOSTRO MARE di Torre del Greco, coscienti di vivere in uno dei più bei paesi della costa, vogliono attivarsi per garantire l' integrità e la purezza dell' acqua.

    1) Impedire da subito che vi siano scarichi fognari direttamente sulle coste, provvedendo a risolvere subito eventuasli denunce dei cittadini.

    2) Controllare gli scarichi fognari per impedire che i liquami fognari si riversino sulla costa. Provvedere ad adeguare la rete fognaria con il completamento degli interventi per la separazione delle rete delle acque bianche da quella delle acque nere e con gli altri interventi per l’eliminazione degli scarichi abusivi e di tutte le altre cause che producono la contaminazione del suolo, dei rivoli o la immissione diretta dei liquami in mare

    3) Impedire qualsiasi contaminazione dell' ambiente per il malfunzionamento degli impianti fognari

    4) Migliorare il piano di manutenzione ordinaria delle caditoie, degli impianti di sollevamento, del canale di adduzione dei liquami a e delle condotte sottomarine.

    5) Assicurare il recupero delle acque provenienti dalle sorgenti recuperando e valorizzando le sorgenti idriche e le acque dei rivoli, da utilizzare quantomeno per gli usi in cui non è richiesto la potabilità dell’acqua.

    6) Fare in modo che le informazioni sui costi sostenuti per la gestione del sistema di gestione delle acque e sui risultati ottenuti siano resi pubblici realizzando un efficiente sistema di monitoraggio, capace di dare evidenza delle perdite e dei malfunzionamenti della rete fognaria e dei risultati raggiunti nella gestione del ciclo delle acque, sia dal punto tecnico, che da quello economico attraverso il controllo delle caratteristiche chimico, fisiche, biologiche della qualità delle acque marine, nei pressi degli scarichi, esteso a tutti i mesi dell’anno e intensificati in caso di guasti o malfunzionamenti.

    7) Diffondere un' informazione per fare in modo che tutti i cittadini, consapevoli della necessità di ridurre il proprio impatto e quello delle proprie attività sull' ambiente, concorrano alla diffusione di una cultura utile a ridurre o trattare i liquami.

    8) Sollecitare l' inizio dei lavori sul nuovo depuratore a cui convogliare tutti gli scarichi fognari.

    9) Seguire in modo particolare le discussioni sul depuratore foce Sarno

    I cittadini tutti pretendono che si risolvano tutte le situazioni che mettono a rischio la salute dei Cittadini e la qualità delle acque. Si chiede al sindaco di preoccuparsi della salute dei cittadini e della integrità delle acque, adottando con rigore i provvedimenti ordinari o d'urgenza, con l'autorità che le lega alle stesse.

    Lettera a
    Al Presidente della Regione Campania
    Al Commissario dell'ATO3
    Al sindaci di Torre del Greco
    Al presidente della Gori
    A tutti i cittadini di Torre del Greco invitandoli a firmare

  • Info Balneabilità
  • Ricerca personalizzata