TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 09/09/2015 PRECISAZIONI - NOTE SULLA BALNEABILITA’ A TORRE DEL GRECO

    Ricerca personalizzata





    Il gruppo SALVIAMO IL NOSTRO MARE ha iniziato a pubblicare l’ informazione completa ed utile nella sezione file mentre nel primo messaggio sul gruppo vi è un lavoro da sviluppare per ottenere le domande da porre a tutti gli interlocutori per iniziare a discutere su TUTTI I PUNTI che interessano il mare e le spiagge. Partecipa anche tu anche solo informandoti per informare.

    Iscriviti al gruppo SALVIAMO IL NOSTRO MARE, apri il primo messaggio e proponi delle aggiunte o modifiche da presentare alle istituzioni. In alternativa presenta le tue lamentele su ciò che non va ed i suggerimenti per risolvere il problema





    https://www.facebook.com/groups/940388502695438/?fref=ts

    Le analisi Arpac sono mensili per le aree con assegnazione della qualità come Calastro, quindicinali per quelle di colore bianco che sono di nuova classificazione.

    Per acque di nuova classificazione sono indicate le acque riammesse alla balneazione negli scorsi anni in seguito al verificarsi delle condizioni di legge e per le quali non è stato ancora raggiunto il set di dati minimo necessario all’attribuzione della classe di qualità comprendente almeno 16 campioni, anche riferiti a meno di quattro stagioni balneari. Per le suddette acque verranno imposti controlli di maggiore frequenza e saranno previsti eventuali campionamenti aggiuntivi di studio in corrispondenza di zone ritenute a potenziale rischio di inquinamento. (come per la zona di Santa Maria la Bruba a luglio del 2015)








    Visti i risultati dei quattro campionamenti effettuati dall'Arpac a cadenza quindicinale, la Regione ha richiesto nel 2014 la riammissione alla balneazione per l'intero tratto di spiaggia di via Litoranea. I valori riscontrati dai rilevamenti dell'Arpac sono infatti risultati conformi a quelli previsti dalla normativa vigente. Le analisi sono state effettuate nei punti Torre di Bassano, via Litoranea Nord, lido Incantesimo, Mortelle e stazione di Santa Maria La Bruna. Tuffi consentiti lungo le spiagge torresi dopo oltre dieci anni.

    Nel 2012 sono stati modificati i punti routinari dei prelievi perché fossero più indicativi per cui sei dei sette punti, riferendosi a nuove posizioni, sono diventati di nuova classificazione, naturalmente sempre balneabili ma con colore bianco che vuol dire balneabili senza assegnazione di colore di qualità sufficiente-buona-eccellente, in attesa che passino i 4 anni o le 16 misurazioni per l’ assegnazione del colore giallo – qualità sufficiente, verde – qualità buona, blù - qualità eccellente

    Al 31 agosto 2015 risulta non balneabile la zona Cimitero in base ad un’ ordinanza del 2014 non annullata dal comune per cui il Ministero dell’ Ambiente la classifica come non balneabile ma i dati Arpac sono stati sempre buoni.

    Qualcuno parla di dati ballerini e discordanti tra loro mentre in effetti i dati Arpac sono risultati SEMPRE sui valori minimi. I dati Arpac sono mensili per Calastro che ha già avuto l’ assegnazione di qualità, bimensili per le zone bianche. La balneabilità è stata assegnata dalla regione nel 2014 e non è mai stata sospesa salvo che per un breve periodo nella zona di Santa Maria La Bruna.

    Con il M5S di Portici sono stati raccolti dei fondi per fare delle Analisi in proprio per contestare i dati Arpac mentre altrove si fanno solo chiacchiere e si diffondono notizie false.
    Per informazioni serie sul mare, consulta il gruppo SALVIAMO IL NOSTRO MARE sezione FILE. Collabora con i tuoi suggerimenti

    ISCRIVITI AL GRUPPO SALVIAMO IL NOSTRO MARE
    https://www.facebook.com/groups/940388502695438/?fref=ts
    Partecipa anche tu a WORK IN PROGRESS
    https://www.facebook.com/groups/940388502695438/permalink/959306934136928/

  • Arpac monitoraggio balneazione

    I dati del Ministero della Salute spesso differiscono dai dati Arpac come è successo agli inizi del mese di giugno quando secondo il sito del Ministero della Salute risultavano al momento balneabili le zone di Calastro, Mortelle, Torre di Bassano.Diventa ora necessario intervenire con una vera pulizia delle acque, con la costruzione delle condotte sottomarine che convoglieranno le acque reflue nel depuratore di foce Sarno.

  • Ministero della salute - Balneabilità a Torre del Greco:

  • Info Balneabilità
  • Ricerca personalizzata