TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics
  • 14/07/2016 Costiera amalfitana. Alcuni tratti di costa sono non balneabili

    Ricerca personalizzata






    I dati sulla balneazione in Campania indicano che è balneabile solo l'81% della costa e con la provincia di Caserta che primeggia in negativo, per avere appena il 35% delle coste aperte ai bagnanti.





    Anche in Costiera amalfitana vi sono dei tratti di costa non balneabili:







    I dati sulla balneazione in Campania indicano che è balneabile solo l'81% della costa e con la provincia di Caserta che primeggia in negativo, per avere appena il 35% delle coste aperte ai bagnanti. Anche in Costiera amalfitana vi sono dei tratti di costa non balneabili: ad Amalfi per 585 metri, a Maiori, presso la foce Reginna Maior e al porto; a Minori da spiaggia Ovest a spiaggia Est Reginna Minor; a Ravello presso la spiaggia Marmorata e spiaggia del Dragone; a Cetara presso la spiaggia del porto, a Vietri sul Mare da 100 metri ovest a 100 metri est Bonea.

    Lungo i fiumi vi è inquinamento dappertutto in quanto non ci sono depuratori (ma solo a Positano, Amalfi, Minori, Tramonti e Vietri sul mare, ma sono sottodimensionati e mal funzionanti) con il depuratore di Minori che ha ripreso a funzionare risolvendo molti problemi.

    Intanto il Comune di Salerno ha rimosso il divieto di balneazione che però resta valido in prossimità delle foci dei fiumi e dei porti, quindi a Santa Teresa. Intanto come disposto dall'Arpac, squadre della Salerno Pulita e dell'ufficio Verde Pubblico del Comune hanno ripulito a fondo gli arenili cittadini.

    Un attacco viene mosso alla costiera: “Tutta colpa delle ville a mare della Costiera, la notte scaricano i rifiuti a mare ed il giorno ce li ritroviamo noi a Salerno”.  

  • Info Balneabilità
  • Ricerca personalizzata