TuttoTrading.it


09/05/2022 Bagarinaggio nel Parco Nazionale del Vesuvio dove un acquista tutti i biglietti sul web e li rivende a prezzo maggiorato

Ricerca personalizzata






09/05/2022 Bagarinaggio nel Parco Nazionale del Vesuvio dove un 54enne di Torre del Greco acquista tutti i biglietti sul web e li rivende a prezzo maggiorato Un 54 enne di Torre del Greco, già noto alle forze dell’ordine, acquista i ticket in vendita sul portale online, l'unico canale ufficiale per acquistarli, visto che la biglietteria sul Vesuvio ha chiuso da tempo, poi li rivende ai turisti a prezzo maggiorato approfittando del fatto che fossero introvabili, cosa illegale per cui il truffatore è stato scoperto dai carabinieri che l'hanno denunciato e multato.

Si tratta del cosiddetto fenomeno di ticket scalping o secondary ticketing: blocchi di biglietti per eventi acquistati da una sola persona sono poi venduti ad un prezzo maggiorato, una pratica illegale che rende introvabili i ticket per gli ingressi a concerti, parchi, mostre e costringe a pagarli molto di più.

Questo il trucco utilizzato da un 54enne di Torre del Greco: acquisto dei ticket per visitare il Parco Nazionale del Vesuvio dal sito ufficiale, poi venduti all’ingresso del cratere ed era l’unico ad averne di disponibili e li proponeva in vendita ad un prezzo maggiorato.

I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno facilmente individuato il furbetto e lo hanno denunciato per truffa e gli hanno sequestrato 6 biglietti sui quali erano riportati nomi di fantasia. Sanzione anche amministrativa per secondary ticketing.

Il 54enne per connettersi alla rete aveva installato un piccolo modem wifi alimentandolo con la batteria della sua auto.

  • Info Eventi news
  • Ricerca personalizzata