TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics
  • 22/12/2017 Bce News: Crollo Bitcoin, depositi O/N, potere delle banche, estensione QE

    Ricerca personalizzata






    22/12/2017 Bce in allerta per il crollo di Bitcoin

    Come pronosticato da tutti, si sgonfia la bolla Bitcoin, giù il prezzo del 40% in poco tempo

    Il Fondo monetario internazionale lo aveva detto, la Banca centrale europea e la Commissione Ue lo avevano ripetuto: quella dei bitcoin é una bolla speculativa che presto esploderá.

    E A sorpresa il prezzo dei bitcoin é crollato del 40% rispetto al valore di lunedì, dopo aver raggiunto un valore pari a trenta volte quello di inizio anno.





    22/12/2017 Aumentano i depositi O/N (overnight) della Bce

    Secondo www.ftaonline.com i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 630,162 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 605,768 miliardi della lettura precedente.

    Salgono a 240 milioni di euro i prestiti marginali rispetto ai 180 milioni della rilevazione precedente.







    22/12/2017 Potere delle banche sulla politica in uno stato indebitato

    L' Italia è quello nel quale la quota di investitori esteri sul debito pubblico oggi è più bassa (34%) e continua a scendere ma anche le famiglie detengono oggi solo il 5% del debito pubblico contro il 22% di cinque anni fa.

    Il governo paga ancora bassi interessi grazie alla Banca Europea ed agli istituti di credito italiani che in dieci anni hanno raddoppiato.

    Le banche hanno poi venduto dei titoli alla Bce che dall' autunno dovrebbero smettere di acquistare nuovi titoli e iniziare a vendere i propri. Il prestito al governo sarà fatto solo dagli istituti di credito e l' interesse del governo sarebbe quello di ridurre il debito pubblico.

    21/12/2017 Mps Capital Services non esclude estensione QE

    Nella riunione di dicembre la Bce ha confermato la continuazione del QE fino a settembre 2018 ma con acquisti ridotti da 60 a 30 miliardi mensili, sempre che l' inflazione rimanga sotto il 2% come è previsto almeno fino al 2020. Gli strategist di Mps Capital Services non escludono la possibilita' che il QE venga prolungato fino a marzo 2019 (Il QE quantitative easing significa "alleggerimento quantitativo" o "allentamento monetario")

  • Info Finanza Mercati
  • Ricerca personalizzata