TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere


  • 20/03/2020 Coronavirus, sperimentazione del farmaco usato a Napoli: i pazienti migliorano

    Ricerca personalizzata







    Arriva il via libera dell’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, sulla sperimentazione scientifica del Tolicizumab, con Napoli e Modena capofila come annuncia Vincenzo Montesarchio, infettivologo dell’ospedale Cotugno di Napoli.

    Si partirà con priorità immediata in 10-15 giorni su 250 pazienti in Italia dopo i miglioramenti incoraggianti avuti nell’ultimo fine settimana su altri quattro pazienti ricoverati nell’ospedale Cotugno di Napoli trattati con il Tocilizumab, il farmaco anti artrite.

    La sperimentazione ha interessato 11 pazienti di cui quattro dei pazienti in rianimazione stanno meglio, come spiega Montesarchio all’agenzia Dire, per il primo paziente si attendono le valutazioni del rianimatore prima di procedere ad estubarlo.

    Per tre dei quattro pazienti c’è stata un’ottima risposta al farmaco.




    Si sta anche cercando di partire con altre sperimentazioni, come a Milano, Fano, Pesaro e Modena.

    Il farmaco non previene l’infezione da coronavirus ed è stato testato solamente sugli ammalati molto gravi e dai primi dati a disposizione in Italia il Tocilizumab sta dando buoni risultati nei casi gravi di polmonite interstiziale e per questo la Regione Puglia ha chiesto e ottenuto dalla Roche, la società che lo produce, di poter aver delle scorte.







    Il meccanismo che sta alla base del distress del Covid -19 è molto simile a quello dei trattamenti oncologici pwer cui si è incominciato ad usarlo sui pazienti Covid confortati anche dai risultati ottenuti in Cina.

    Secondo ascierto il farmaco agisce sulla complicanza di questo virus cioè sull’infiammazione importante che il Covid-19 crea, diminuirebbe l’iperattività del sistema immunitario che è quella che causa l’insufficienza respiratoria.

  • Info Malattie
  • Ricerca personalizzata