TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere


  • 16/04/2020 Proposta Holiday Bond: Il Presidente di ANCI Campania e il sindaco di Pollica, Stefano Pisani, suo delegato nell’Unità di Crisi regionale, hanno messo a punto una proposta che mira a dare una boccata di ossigeno alle imprese del settore turistico

    Ricerca personalizzata







    Proposta Holiday Bond: Il Presidente di ANCI Campania e il sindaco di Pollica, Stefano Pisani, suo delegato nell’Unità di Crisi regionale, hanno messo a punto una proposta che mira a dare una boccata di ossigeno alle imprese del settore turistico, messe in ginocchio dall’emergenza sanitaria, senza fare ricorso all’indebitamento bancario.

    Ieri, martedì 14 aprile, è partita una lettera al Governatore Vincenzo De Luca e al Ministro del Turismo e dei Beni Culturali, Dario Franceschini, in cui viene illustrata la proposta degli ‘Holiday bond’. «La pandemia da Covid-19 e le conseguenti misure restrittive che si sono rese necessarie – è scritto nella presentazione al Ministro e al Governatore- determineranno perdite stimate tra i 50 e i 90 miliardi di euro se le attività economiche dovessero ripartire entro il 3 maggio.




     Gli effetti negativi generati si presentano in modo differenziato e a seconda del settore». Per il turismo campano l’impatto sarà molto alto, specialmente nelle aree rurali e marine dove la ripresa avverrà in modo lento e ridotto e sicuramente non prima di luglio.

    Da qui la necessità di individuare uno strumento di supporto che soddisfi tre esigenze principali: garantire un’adeguata liquidità a breve termine; evitare indebitamento; favorire la domanda della domanda nel medio e lungo periodo anche attraverso sgravi fiscali. I turisti avranno, infatti, la possibilità di dedurre dalla dichiarazione dei redditi il corrispondente valore nominale dei bond acquistati, mentre per gli stranieri si potrebbe immaginare un meccanismo simile al tax rembursement pari al valore dell’Iva.







    Per il reale funzionamento basterà attivare una piattaforma web, preferibilmente pubblica, in cui si iscriveranno le aziende che operano nel settore dei servizi turistici che desiderano aderire per offrire il loro voucher con un prezzo di acquisto scontato e un valore nominale maggiore usufruendo di vantaggi fiscali.

    Gli utenti interessati ad acquistare servizi turistici delle aziende che hanno aderito potranno comprare i voucher pubblicati dalle aziende ad un prezzo scontato rispetto al valore nominale.

  • Info Malattie
  • Ricerca personalizzata