TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere


  • 15/10/2020 L' ospedale Maresca diventa centro Covid. Stop a ricoveri ed interventi


    Ricerca personalizzata










    Negli ospedali da Castellammare a Sorrento e nel resto dell'Asl sospesi gli interventi non urgenti.

    I pazienti possono essere dimessi a domicilio o in case di cura.

    Per i ricoveri negli ospedali dell'Asl Napoli 3 Sud sono valide le nuove disposizioni firmate ieri sera dal direttore generale Gennaro Sosto, dal direttore sanitario aziendale Gaetano D'Onofrio e dal direttore amministrativo aziendale Esposito.

    La decisione è stata adottata in tarda serata per l' aumento tumultuosodei nuovi casi di infezione Covid e l' aumento esponenziale della curva epidemica.

    Nel documento si legge: "Concretamente alle disposizioni della unità di crisi regionale a far data dal 16 ottobre 2020 sospensione fino a nuovo ordine di tutti i ricoveri programmati sia medici che chirurgici, garantendo soltanto i ricoveri d'urgenza 'non differibili' ed i ricoverati dei pazienti oncologici ed onco-ematoligi medici e chirurghi.

    Il Maresca dovrà diventare Pronto Soccorso Covid e accogliere le degenze Covid medio-basse, lasciando a Bosco i ricoveri più gravi in quanto centro specialistico.

    Sono sette giorni che il pronto soccordo del Maresca è bloccato per la presenza di undici pazienti risultati positivi al Coronavirus che aspettano di essere trasferiti in una struttura adeguata.

    Gli altri pazienti saranno dirottati tra il San Leonardo, l’Ospedale di Nola e quello di Vico Equense.

    Già da domenica il pronto soccorso del Maresca é off limits perché vi sono allocati 10 pazienti positivi che non possono essere trasferiti a Bosco in quanto è saturo con 67 ricoverati.

    Per il solo ospedale Maresca di Torre del Greco i pazienti attualmente ricoverati nel reparti di Ortopedia, Chirurgia e Medicina generale dovranno essere dimessi a domicilio se ne sussistono le condizioni cliniche; quelli non dimissibili saranno trasferiti, previo accordo telefonico, presso le case di cura private accreditate insistenti sul territorio della nostra azienda, le quali, contattate per le vie brevi, hanno espresso la propria disponibilità''.







  • Info Malattie
  • Ricerca personalizzata