TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere


  • 21/11/2020 Contagio: la situazione sembra migliorare. 4 regioni presentano un Rt minore di uno ma questo dovrebbe avvenire per tutte le regioni


    Ricerca personalizzata










    L'Rt nazionale scende a 1,18 e quasi tutte le Regioni hanno dati migliori rispetto alla settimana scorsa,  ma il ministro Speranza  proroga la stretta fino al 3 dicembre. Abruzzo sempre  in zona rossa e alcune  regioni tra Piemonte, Lombardia, Val d'Aosta, Calabria, Sicilia e Puglia potrebbero avere meno restrizioni la settimana entrante con
     il monitoraggio del 27 novembre, perché queste avvengano, come ha stabilito un'ordinanza del ministro alla Salute Roberto Speranza.

    L'unica a cambiare e diventare rossa dovrebbe essere l'Abruzzo ma per una sua decisione, non in base ai dati calcolati a livello nazionale e il ministro della Salute Roberto Speranza dovrebbe firmare questa sera l'ordinanza per ratificare il passaggio.









    Queste saranno le regole da rispettare:

     
    Scatta la chiusura di bar e ristoranti, 7 giorni su 7, asporto consentito fino alle ore 22, consegna a domicilio senza restrizioni.

    Chiusura dei negozi, fatta eccezione per supermercati, beni alimentari e di necessità.

    Restano aperte edicole, tabaccherie, farmacie e parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Chiusi i centri estetici.

    Didattica a distanza per la scuola secondaria di secondo grado, per le classi di seconda e terza media.

    Chiuse le università, salvo specifiche eccezioni.

    Fermo lo sport con l'eccezione delle competizioni riconosciute di interesse nazionale da Coni e Cip.

    Sospese le attività nei centri sportivi, consentita l'attività motoria nei pressi della propria abitazione e attività sportiva solo all'aperto in forma individuale.

    Chiusi musei e mostre, teatri, cinema, palestre, attività di sale giochi, sale scommesse, bingo, anche nei bar e nelle tabaccherie.

    Per i mezzi di trasporto pubblico è consentito il riempimento solo fino al 50%, fatta eccezione per i mezzi di trasporto scolastico.









    Vietati gli spostamenti, anche nel proprio Comune, in qualsiasi orario, salvo che per motivi di lavoro, necessità e salute,  da una Regione all'altra e da un Comune all'altro.

    L’indice Rt è uno dei parametri in base al quale viene calcolata la capacità di un’epidemia di espandersi. Su di esso si basano le misure decise dal governo e dalle regioni per arrestare l’epidemia.









  • Info Malattie
  • Ricerca personalizzata