TuttoTrading.it

 Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • M5S TDG
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics
  • 01/08/2011 Il verde urbano ed il Movimento Cinque Stelle

    Ricerca personalizzata


    Il verde urbano, sia pubblico che privato, è uno degli elementi più necessari per il benessere dell’uomo ma le città, negli ultimi anni, sono state sottoposte ad una notevole espansione urbanistica e gli spazi verdi previsti da destinare a vegetazione si sono ridotti con la riduzione della qualità della vita. I segni più evidenti sono congestione urbana, inquinamento atmosferico ed acustico, paesaggi privi di armonia e di equilibrio.

    Molti anni fa un insegnante di chimica, per far capire l' importanza del verde agli studenti, regalo' ad ognuno di essi una piantina in un vasetto di yoghurt: il vasetto riutilizzato permise di introdurre la "regola delle tre R" come era stata diffusa in America (poi diventata "Regola delle quattro R"). La piantina serviva per scatenere un interesse per il verde da trasmettere poi ad amici e parenti.

    Il Movimento Cinque Stelle di Torre del Greco ha già portato a termine varie azioni di ATTACCO VERDE organizzati dal meetup di Torre del Greco: si sceglieva uno spazio verde abbandonato e di notte lo si attaccava con pale, vanghe e rastrelli per rendere il terreno soffice e piantarci delle piante. La zona abbandonata veniva restituita così a nuova vita, pregando i vicini di tenerne cura, Ma di Guerriglia verde sono descritti tanti altri casi condotti dagli attivisti del Movimento in tutta Italia.

    Questa è una delle tante testimonianze che risaltano la necessità e l' importanza di questi gesti:

    FRANCESCO, UNICA VOCE DEL VERDE A MILANO ? (http://www.guerrillagardening.it)

    Noi di Guerrilla Gardening non siamo soliti fare politica. Anzi, il nostro è un movimento che è apolitico per definizione. Quello che conta è quello che facciamo, non quello che diciamo.

    Nonostante ciò, il ragazzo al quale dedichiamo questo post, è in politica. Ci ha mandato una mail la settimana scorsa dicendoci che aveva delle piante che voleva servissero per un'azione di guerrilla gardening. In tutto il vociferare preelettorale è l'unico che ha deciso di chiederci dei consigli sul verde.<< Cosa si può fare per migliorarlo? per farlo vivere meglio alla gente? per renderlo partecipato e degno di una metropoli?>> Finalmente un politico che chiede alla sua base consigli e soluzioni.

    Francesco Mazza si candida a Milano con Pisapia e ci è piaciuta MOLTO la mail che ci ha mandato. Ve la riportiamo di seguito, con l'augurio che la politica di domani somigli di più a un ragazzo come lui invece che ai soliti e tristemente noti, che per mero interesse economico asfaltano e soffocano tutto quello che di verde e pubblico rimane nelle nostre città.

    "Cari Guerriglieri del verde,

    Parchi e giardini servono a noi, è la nostra qualità della vita quella che è in gioco. Negli ultimi cinquant'anni Milano si è espansa senza mai considerare l'importanza dell'integrazione del verde nell'intreccio urbano. Ci troviamo così a vivere in una delle città più grigie e opprimenti d'Europa.

    Ma ancora oggi, quando decidono di costruire un grattacielo di 161 metri, se ne sbattono di tutto e radono al suolo il Bosco di Gioia, uno dei parchi più belli e antichi di Milano.

    Hanno pure la faccia tosta di dirci che “le aree verdi cittadine alla fine dei lavori saranno di gran lunga maggiori rispetto a quelle esistenti oggi”.

    Ma ora hanno addirittura introdotto il concetto di "verde verticale", una pura e semplice moda architettonica costosissima a vantaggio di una piccola elite di privilegiati.

    Noi cittadini abbiamo bisogno di verde orizzontale da vivere e condividere, non di piante appiccicate sulle pareti dei grattacieli da guardare da lontano.

    Il verde, orizzontale, deve cominciare a crescere e mangiarsi il grigiore delle periferie. Per fare questo serve una politica di ampio respiro atta a riqualificare le aree verdi già esistenti e abbandonate a loro stesse, incentivando i cittadini a partecipare anche in prima persona, come fate voi di Guerrilla Gardening. Per questo ho deciso di contattarvi, vorrei sapere da voi in quale modo affrontereste questi problemi, visto che di esperienza ne avete. Non so se verrò eletto, ma in caso entrassi in consiglio comunale desidero portare idee fresche, giovani, che vengono dal basso. Con la forza di chi fa senza chiedere, in silenzio, solo perchè è giusto e bello. Aspetto i vostri consigli, grazie e complimenti

    Francesco Mazza "





    Ed ora il Movimento Cinque Stelle di Torre del Greco sta pensando di riprendere un' attività simile tendente ad aumentare il verde in città. Si cercherà di individuare un'area verde abbandonata da adottare e curare insieme ai cittadini del quartiere. Quali sono i posti piu' adatti?. Ed inizia la ricerca

  • Friarielli ribelli

    Questi alcuni link sulla Guerriglia Verde:

  • Attacco verde a Cavalleggeri, aiuola asilo







  • Nasce il nuovo sito guerrillagardening.it

  • Friarielli Ribelli_Attacco Viale Augusto!

  • Archivio Movimento a cinque stelle
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO