TuttoTrading.it

Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics
  • 24/12/2017 Il Movimento 5 Stelle di Torre del Greco, con le ultime elezioni, ha già preparato il punto di programma comprendente la raccolta porta a porta verso rifiuti zero, da discutere ed approvare di nuovo in Ambiente-Territorio-Rifiuti

    Ricerca personalizzata






    Il Movimento 5 Stelle con le ultime elezioni ha già preparato il punto di programma denominato Ambiente, Territorio, Rifiuti, da discutere ed approvare di nuovo.

    Come si può vedere per i rifiuti viene presentato il programma di raccolta porta a porta con adesione ai rifiuti zero, il programma adottati in tantissimi comuni campani e che sta permettendo di ottenere ottimi risultati, con percentuali di raccolta differenziata superiore al 65%.

    Sappiamo, infatti, che la raccolta differenziata a Torre del Greco segue un percorso completamente errato che non ha niente a che vedere con il PORTA A PORTA VERSO I RIFIUTI ZERO, il metodo che sta dando dei risultati strabilianti in tanti comuni, metodo portato avanti sia dall' Osservario Rifiuti Zero di Torre del Greco, sia dal Movimento Cinque Stelle, anche quello di Torre del Greco.

    In Campania sono aumentati del 15% i comuni ricicloni che presentano una percentuale di raccolta differenziata superiore al 65%.





    My Sir elenca 225 comuni campani e fra questi vi sono tantissimi comuni ricicloni con percentuali di differenziata superiore al 65%.

    Torre del Greco con una percentuale intorno al 30% fa parte del gruppetto di coda.

    Controllando le tabelle delle percentuali dei comuni in provincia di Napoli, si notano percentuali di raccolta molto più elevate rispetto a quella di Torre del Greco e solo lo 0.46% dei comuni ha percentuali di raccolta ancora più basse, e ciò è dovuto ad un errato metodo di raccolta che dura da quasi 10 anni.

    E si va sempre avanti con questo metodo basato su tanti centri di raccolta difficili da controllare.

    La soluzione, però, esiste e consiste in un "Porta a Porta verso i Rifiuti Zero", partendo da una sperimentazione in una zona estendendo poi il metodo ad altre zone.

    Si tratta in effetti della proposta dell' Osservatorio Rifiuti Zero anche di Torre del Greco, proposta pienamente condivisa dal Movimento Cinque Stelle di Torre del Greco, nel punto di programma dedicato ad Ambiente-Territorio-Rifiuti.







    Ambiente Territorio e Rifiuti
  • Raccolta porta a porta  - http://www.youtube.com/watch?v=5PSZHOTxwGU
  • Adesione fattiva al programma rifiuti zero;
  • Controllo delle deroghe degli scarichi abusivi in mare;
  • Programma di censimento e bonifica delle strutture in amianto presenti sul territorio;
  • Attivazione di servizi di monitoraggio del territorio come “decorourbano.org”.
  • Pubblicazione settimanale dei dati sulla raccolta differenziata sul sito web del comune.
  • Apertura di un centro cittadino per il riuso .
  • isole ecologiche.
  • Piano Comunale di Protezione Civile.
  • Isole ecologiche con video sorveglianza e personale qualificato per la raccolta degli ingombranti con possibilità di privati di recuperare materiali .
  • Pubblicizzare e monitorare la filiera di raccolta olii alimentari esausti.
  • Applicazione della tariffa sui rifiuti in base alla reale produzione di rifiuti per incentivare la riduzione.
  • Incentivare i proprietari di case con giardino o spazi esterni al compostaggio domestico.
  • Pubblicazione mensile dei dati relativi all’inquinamento atmosferico;
  • Disincentivare la popolazione a produrre rifiuti:
  • Obbligo nelle mense scolastiche di piatti, posate e bicchieri riutilizzabili;
  • Divieto di utilizzo di posate e piatti in plastica in tutti gli esercizi di ristorazione;
  • Distribuzione gratuita di “shopping bag” in tessuto per diminuire il numero di imballaggi monouso (buste in plastica, ecc.);
  • Formazione permanente dei cittadini (in particolari bambini e giovani) attraverso laboratori di “etica del consumo” coinvolgendo scuole, associazioni ed organizzazioni cittadine;
  • Promozione di attività commerciali di vendita di “prodotti sfusi o alla spina”;
  • Inserimento all’interno di tutte le Ville e parchi pubblici del territorio di contenitori per la raccolta differenziata.
  • Agevolazioni sulle anticipazioni bancarie e semplificazioni normative per i contratti di ristrutturazioni energetiche col metodo esco (energy service company), ovvero effettuate a spese di chi le realizza e ripagate dal risparmio economico che se ne ricava;
  • Individuare nuove aree da destinare a parchi cittadini, progettati senza barriere architettoniche e in modo da consentire l’accesso a tutti anche ai possessori di  animali domestici
  • Regolamentare e controllare il passeggio di animali domestici al fine di mantenere la città in uno stato decoroso con semplici regole di civiltà quale quella di  dotarsi di paletta da portare con se ogni volta che si esce con il proprio cane;
  • Recupero del litorali;
  • Promozione del ricorso al Conto Energia Conto energia è il nome comune assunto dal programma europeo di incentivazione in conto esercizio della produzione di elettricità da fonte solare mediante impianti fotovoltaici permanentemente connessi alla rete elettrica (grid connected)
  • Divulgazione degli strumenti legislativi a sostegno del privato per rendere il proprio edificio energeticamente autosufficiente;
  • Ricorso alle agevolazioni di legge per l’autosufficienza energetica degli edifici del patrimonio comunale;
  • Individuazione di tutte le azioni atte a facilitare e promuovere la realizzazione di impianti energetici da energia rinnovabile;
  • Nuovo impianto di illuminazione pubblica a led secondo criteri di efficienza energetica, tutela del firmamento e di un disegno di temperatura colore omogeneo in tutta la città.

  • Info M5S Torre del Greco
  • Ricerca personalizzata